26 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Gennaio 2021 alle 06:25:59

Attualità

A Castellaneta la sagra più grande d’Italia: ecco la “Sagra da Far’nèdd”

Attesi questa sera, domenica 3 agosto, migliaia di visitatori

Questa sera, domenica 3 agosto, è in programma la tredicesima edizione della “Sagra da Far’nèdd e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino”, l’evento principe di tutta la Puglia per il più alto numero di visitatori, che si svolge nel centro storico di Castellaneta. La sagra più grande d’Italia, con i suoi oltre 2,5 km di percorso nel cuore della storia architettonica e delle bontà locali della città che ha dato i natali a Rodolfo Valentino, con le sue bontà tipiche e naturalmente lei, “a far’nèdd”, la vecchia farinella ricavata macinando i legumi.

Lo rende noto un comunicato diffuso dagli organizzatori.

Unica nel suo genere per la fusione tra musica e gastronomia che ha stregato turisti provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, la “Sagra da Far’nèdd e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino” di Castellaneta sarà invasa da migliaia di visitatori.

Anche quest’anno il percorso della sagra inizia dall’imbocco principale del centro storico, via Vittorio Emanuele, attraversando pendii, vicoli e palazzi fino a via Marina all’uscita del centro storico, a due passi dalla chiesa di San Michele.

La focaccia di Farinella quest’anno sarà preparata dal Panificio Moderno di Laterza che produce il tipico pane casereccio di Laterza.

La far’nèdd’ non è la sola in questa serata poiché ci sono ben dieci degustazioni, dalla frisella con olio extra vergine di oliva del frantoio oleario Terrusi Vito Antonio e dell’azienda agricola Anna Acquasanta, alle mozzarelle del Caseificio Sette Colli di Gioia del Colle e Amati di Castellaneta, dai vini Le Grotte del Sileno, Bottiglieria 360° e Zullo alle focacce del Panificio La Focacceria 04 di Laterza e Castellaneta, alle orecchiette del Pastificio Intini Mottola preparate dal Ristorante Peucezia di Castellaneta, alla frittura di pesce preparata dal Ristorante Peucezia e dalla Pescheria il Pescatore di Castellaneta alla carne alla brace delle macellerie Di Tinco ed Europa, la focaccia di farinella, Ceci e derivati del ristorante Porta di Mezzo di Castellaneta, la frutta di Ortofrutta del Parco, al dolce ideato quest’anno per l’occasione dalle pasticcerie Bon Bons e Dolci Voglie, e, per finire, l’amaro Pugliese Fiume.

Come l’anno scorso è stata inserita la via dell’arte con artisti e hobbisti, disposti nel percorso che porta da piazza Immacolata alla zona San Domenico e l’inserimento nel ticket, che vale da riduzione fino al 17 agosto, per l’ingresso al Museo Rodolfo Valentino dove sarà possibile ammirare il letto di Rodolfo Valentino utilizzato da ragazzino e quanto tornò a Castellaneta nel 1923, concesso dalla famiglia Maldarizzi alla Fondazione Rodolfo Valentino; inoltre sono esposte 35 locandine cinematografiche dei film interpretati da Rodolfo Valentino e la ricostruzione del set cinematografico del film “Il Figlio dello Sceicco” con parte della tenda utilizzata nel film.

La “Sagra da Far’nèdd e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino” è organizzata dall’associazione Uni.Com.Art. di Castellaneta, con la collaborazione di Fondazione Rodolfo Valentino, Cia Confederazione Italiana Agricoltori e delle associazioni Carnevale degli Alunni, Frates, Mediart, Associazione Artigiani di Castellaneta, Club Runner, Gaia, Accademia di Tango Rodolfo Valentino, Croce Blu, Ciso Eventi, Parrocchia S. Domenico, media partner ViviCastellaneta e Radio Puglia Centrale, ed è patrocinata da Comune di Castellaneta, Regione Puglia con l’assessorato Area Politiche per lo Sviluppo Rurale e Unioncamere Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche