16 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Aprile 2021 alle 15:43:58

Attualità

Il Castello Aragonese ed il MarTa nella top ten dei siti pugliesi più visitati

Il bilancio estivo di Puglia Open Days che programma già le attività invernali


E' tempo di bilanci per le attività estive di Puglia Open Days conclusesi a settembre, che hanno visto protagoniste le bellezze di Puglia dal Gargano al Salento in 104 Comuni.

Insieme ai giganti dell’arte, della storia, della cultura mondiale, la Puglia si è raccontata attraverso i castelli, le cattedrali, i musei, i teatri, i parchi e le aree archeologiche, i centri storici. Luoghi noti affianco a gioielli d’arte meno conosciuti, autentici e  affascinanti, resi fruibili grazie al progetto di Pugliapromozione e alla collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo tramite la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia, la Conferenza Episcopale Pugliese, l’ANCI Puglia, l’UNPLI Puglia – Comitato regionale delle Pro Loco e alla professionalità di operatori e guide che hanno raccontato le meraviglie di Puglia ai turisti italiani e stranieri.

Sono stati quasi 170.000 i visitatori che hanno preso parte alle diverse attività e fruito delle aperture straordinarie previste su tutto il territorio regionale. In oltre 24.000 tra luglio e settembre hanno scelto di partecipare alle attività di Puglia Open Days in provincia di Taranto.

Nella top ten dei beni più visitati in Puglia nei sabato sera estivi Puglia Open Days la provincia di Taranto figura con il Castello Aragonese e il Museo Archeologico di Taranto e il centro storico di Laterza che si affiancano alla Basilica Concattedrale di Santa Maria Assunta di Ostuni, alla Basilica di San Martino di Martina Franca, al Duomo di Lecce, al Castello di Manfredonia, a Castel del Monte ad Andria, al Teatro Petruzzelli di Bari, al centro storico di Oria.

Notevole anche l’affluenza ai siti archeologici della Taranto Sotterranea, al Parco Archeologico delle Mura Messapiche di Manduria, al Castello Episcopio di Grottaglie, al Villaggio di Casalrotto a Mottola e ai centri storici di Taranto e Manduria.

Puglia Open Days continua con le attività del periodo autunnale e invernale.

Le visite guidate e le aperture straordinarie proseguono in tredici Comuni nei pomeriggi del 1° novembre, 6 e 27 dicembre 2014, 3 gennaio 2015, dalle 18.00 alle 21.00.

A Taranto, capitale della Magna Grecia aperture straordinarie e visite guidate presso il MARTA, la Taranto Sotterranea, la Cattedrale di San Cataldo e il Museo Diocesano. La visita guidata nella città vecchia di Taranto è pensata davvero per tutti. Tra i luoghi aperti, il Castello Aragonese con visite guidate gratuite, a cura del personale della Marina Militare.

A Martina Franca, patria del Festival della Valle d’Itria, sono visitabili il Palazzo Ducale e la Basilica di San Martino e imperdibile è l’itinerario per tutti nel centro storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche