27 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2020 alle 11:41:49

Attualità

Pettolate per strada, pastorali e un concerto pro Ant. Fra tradizione e solidarietà

Si moltiplicano le iniziative in città in attesa delle feste


Pettole

Con Santa Cecilia si inizia a respirare l’aria di festa e… l’inconfondibile odore delle pettole. A Taranto la tradizione vuole che il Natale ‘inizi’ il 22 novembre. Sabato, dalle prime ore del mattino i quartieri saranno pervasi dalle fritture ‘pubbliche’ e ‘private’.

Ma Santa Cecilia è anche musica, quella delle pastorali, e non solo quella. Con uno sguardo alla solidarietà. Si svolgerà venerdì 21 novembre alle 17,30 presso il Salone degli Specchi di Palazzo di Città il concerto promosso dallo Zonta Club di Taranto, che vedrà protagonista il duo pianistico Palmira Esposito e Danilo Panico. L’evento, che si svolge con il patrocinio morale del Comune di Taranto, si inserisce fra le diverse iniziative culturali che Zonta promuove sul territorio, legate anche a gesti di solidarietà a favore di associazioni locali o nazionali che operano nel campo sociale, dell’assistenza medica e della ricerca scientifica.

In occasione della festa di Santa Cecilia, Zonta ha inteso dedicare il tradizionale service di solidarietà all’Ant (Associazione Nazionale Tumori), che opera con molto impegno nella città jonica da diversi anni. Le finalità del service saranno illustrate dalla dott.ssa Maria Letizia Zavatta, delegata dell’Ant di Taranto, e dalla presidente dello Zonta Club prof.ssa Gabriella Fumarola che per il biennio 2014/2016 riveste anche le cariche di Vice Area Director e di Chair Advocacy dell’Area 03 – Distretto 28 di Zonta International.
Durante il concerto la presidente e le socie dello Zonta Club ricorderanno la zontiana e socia fondatrice Margherita Monfredi. Di notevole spessore il programma proposto per l’occasione con musiche di Rossini, Verdi, Mascagni e Bizet.

Solidarietà e tradizione tarantina. Il tragitto porta dritto in via in via Giusti, dove il Comitato Borgo presieduto da Gianni Aprea organizza la pettolata del 22 novembre. “A Taranto, a differenza delle altre città, il periodo natalizio inizia ufficialmente il 22 novembre in concomitanza con la festa di Santa Cecilia patrona della musica e dei musicisti”. Il Comitato Borgo via Giusti, come ogni anno, festeggia in strada, “dando la possibilità a tutti di gustare la pettola, dolce prelibato”. Il profumo delle pettole si intreccerà alle note delle pastorali eseguite dall’Associazione bandistica di Leverano. Si comincia al mattino, ma il clou di via Giusti va in scena dalle 18 in poi.

Oggi come ieri, le più recenti composizioni dei maestri Vernaglione, Manente, Simonetti e Gregucci verranno eseguite per i tarantini. Il programma: alle 17.45 la benedizione da parte di don Luigi Larizza (chiesa Sacro Cuore); alle 18 la distribuzione delle pettole da parte delle volontarie. A seguire, tanta musica natalizia.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche