22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 12:59:57

Attualità

Obiettivo raggiunto: 10mila fan di Taranto BuonaSera

Il nostro portale si conferma tra i siti di news leader a livello locale e nazionale. E “vola” anche la pagina Facebook


Missione compiuta: la pagina Facebook di Taranto BuonaSera ha superato di slancio i 10 mila contatti. E’ il primo quotidiano on line del territorio a toccare questa cifra. Diecimila persone che hanno scelto di seguire quotidianamente gli aggiornamenti, le notizie, i commenti pubblicati sul social network più utilizzato dagli internauti.

Un traguardo frutto dell’impegno di una redazione sempre più attenta alle esigenze del pubblico 2.0. Ma figlia, soprattutto, dell’implementazione della versione digitale del quotidiano più letto dai tarantini. E sì, perché TarantoBuonaSera.it continua a crescere giorno dopo giorno, mese dopo mese.

I numeri lo testimoniano costantemente: 120mila visitatori unici nelle sole prime tre settimane di aprile (i visitatori unici sono quelli conteggiati una sola volta anche se tornano a visitare il sito più volte nel corso del periodo stabilito. E per di più vengono conteggiati una sola volta gli stessi Ip. In altre parole se i dipendenti di una stessa impresa utilizzano la rete aziendale vengono conteggiati come un solo visitatore).

Ma non è tutto: I visitatori complessivi, sempre nelle prime tre settimane di aprile sono stati ben 280mila che hanno generato 600mila visualizzazioni di pagina. Insomma un mare di contatti, grazie a lettori sempre attenti e pronti a commentare sia direttamente sul sito che sulla pagina social.

Altri numeri per comprendere meglio il fenomeno TarantoBuona Sera.it: le notizie più lette di aprile sono state quelle che hanno riguardato la vicenda delle orge che hanno sconvolto la cura tarantina. Ben 90mila lettori hanno seguito l’evolversi della vicenda.

Poi il blitz che ha portato ad una trentina di arresti tra Taranto e provincia seguiti da circa 75mila lettori.  Di poco inferiore il pubblico che ha seguito la storia di quella lite in strada tra rom con un neonato colpito al volto da un pugno (73mila lettori). Poi la Taranto del cinema (60mila lettori) e le anticipazioni sul concertone del 1 maggio (45mila lettori).

Grande attenzione alla cavalcata del Taranto calcio verso i play off promozione, così come per le vicende di cronaca nera e giudiziaria che trovano sempre ampio spazio sul quotidiano. Ma occhio anche alle attività culturali e turistiche. Basti pensare all’affetto con cui i tarantini hanno seguito le vicende dei riti della Settimana Santa. Notizie, foto e approfondimenti che hanno catturato l’attenzione dei tanti, tantissimi, tarantini che risiedono nei cinque continenti.

La conferma arriva dal dettaglio della localizzazione dei contatti: ben 4mila visualizzazioni dagli Stati Uniti, 3.600 dalla Germania, 1.800 dall’Inghilterra e 1.700 dalla Francia. Ma si registrano lettori anche in Russia, Sapgna Olanda, Romania, Kenya, Giapponea, Ungheria e persino dalla Cina e dall’Afghanistan.

Insomma, Taranto grazie al suo quotidiano on line, è sempre più al centro del mondo. Il prossimo obiettivo è toccare quota 15mila mi piace su Facebook. Il conto alla rovescia è già scattato.

Dopo un 2014 straordinario, dunque, il portale internet del quotidiano Taranto BuonaSera ha cominciato nel migliore dei modi anche il 2015 e, dopo quattro mesi, si conferma leader nell’informazione on-line in Puglia. Costante crescita di contatti, visualizzazioni, condivisioni, apprezzamenti da parte dei lettori che lo utilizzano quotidianamente per conoscere in tempo reale cosa sta accadendo in città ed in provincia. Ed ora, come detto, il prossimo obiettivo a breve termine, è quello di arrivare a 15mila fan sulla pagina Facebook del quotidiano più amato dai tarantini.

Un traguardo raggiungibile in poche settimane, se il trend prosegue con la stessa intensità di adesioni giornaliere. Da poco è stata ampiamente superata la soglia dei 10mila fan: frutto dell’impegno quotidiano al servizio dei lettori che sembrano apprezzare molto la scelta delle notizie da postare sul social network (ma non bisogna dimenticare che il portale www.tarantobuonasera.it propone una selezione molto più ampia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche