Attualità

Ecco i migliori vini di Puglia e della provincia di Taranto secondo Luca Maroni

Premiate le eccellenze enologiche del territorio dal massimo esperto italiano di vini


Nella serata di venerdì 12 giugno, Luca Maroni ha premiato le eccellenze del vino di Puglia e della Provincia di Taranto: è iniziata così a Taranto “I Migliori Vini Italiani”, la manifestazione nella quale Luca Maroni, il massimo esperto di vini ed enologo italiano, per tre giorni presenta nel capoluogo jonico vini di grande livello guidando il pubblico nella loro conoscenza e degustazione, un autentico spettacolo che prende il nome dall’annuario di Luca Maroni “I Migliori Vini Italiani”.

Luca Maroni presenta i vini spiegandone le caratteristiche in modo comprensibile anche ai non addetti ai lavori svelando altresì alcuni “segreti” ai colleghi enologi e agli appassionati, in alcuni casi anche alla presenza dei produttori, mentre tutti degustano i vini somministrati sapientemente dai suoi collaboratori sommelier, accompagnati da prodotti dell’Antico Forno e caseari de La Deliziosa.

È la prima volta in assoluto che “I Migliori Vini Italiani”, ideata da Luca Maroni e promossa da Cobega PR & Comunicazione, si tiene in Puglia, in particolare in una prestigiosa location di Taranto: il settecentesco Palazzo Pantaleo.

Nella serata di venerdì, in particolare, si è svolto l’evento inaugurale al Molo Sant’Eligio, un vero e proprio spettacolo condotto da Luca Maroni nel corso del quale sono stati premiati vini e produttori della Regione Puglia presenti nell’Annuario dei Migliori Vini Italiani 2015, sono intervenuti, tra gli altri, Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Taranto, Franco Sebastio, Procuratore della Repubblica di Taranto, e Gionatan Scasciamacchia, Assessore comunale alle Attività Produttive; a seguire tutti hanno raggiunto Palazzo Pantaleo dove hanno dato il via alle degustazioni.

Sono stati premiati i vini in base al loro IP (Indice di Piacevolezza) conseguito nell’Annuario dei Migliori Vini Italiani: Con IP 97 sono stati premiati come 1° Miglior vino rosso Regione Puglia “Gelso Nero 2013” del Podere 29, “Canace Nero di Troia 2012” di Cantina Diomede, “Primitivo di Manduria Sessantanni 2011” di Cantine San Marzano, e “Primitivo di Manduria Es 2012” di Gianfranco Fino Viticoltore e “Primitivo Alchimia 2013 – Duca di Saragnano” di Barbanera; con IP 96 come 2° Miglior vino rosso Regione Puglia è stato premiato “Selvarossa Terra Riserva 2005” di Cantine Due Palme, e con IP 94 come 3° Miglior vino rosso Regione Puglia “Gran Tiati Gold Vintage 2010” di Teanum.

Come 2° Miglior vino bianco Regione Puglia sono stati premiati con IP 90 “Malvasia del Salento 12 e mezzo 2013” di Varvaglione Vigne & Vini, “Bacca Rara 2012” di Torrevento e “Chardonnay Laicale 2012” di Apollonio Casa Vinicola, mentre come 3° Miglior vino bianco Regione Puglia con IP 89 “Chardonnay 2013” di Giancarlo Ceci.

Con IP 91 come 1° Miglior Vino Rosato Regione Puglia è stato premiato “Five Roses 70° Anniversario 2013” di Leone de Castris, mentre con IP 89 come 3° Miglior Vino Rosato Regione Puglia “Rosa di Salsola 2013” di Tenuta Coppadoro.

Con IP 88 come 3° Miglior Vino Dolce Regione Puglia è stato premiato “Felicia Moscato Puglia sa” di Tenuta Ripa Alta, come 1° Miglior Spumante Regione Puglia con IP 89 “Bollicine Cherì Rosé 2013” di Cantine Coppi, e come 2° Miglior Spumante Regione Puglia con IP88 “Fridericus Brut sa” di Terre Federiciane.

Come Miglior Vino della Provincia di Taranto con IP92 è stato premiato “Primitivo di Manduria Riserva 2010” di Antica Masseria Jorche, e come Miglior Produttore Regione Puglia “Cantine San Marzano”.

Il criterio di selezione per le premiazioni dei vini delle aziende partecipanti a “I Migliori Vini Italiani” non nasce da fattori soggettivi o personali, ma è il risultato meccanico e oggettivo del computer che somma i punteggi attribuiti nella valutazione dei vini seguendo il metodo di degustazione di Luca Maroni.

A Taranto “I Migliori Vini Italiani” è un progetto realizzato con il contributo della Regione Puglia Area Politiche per lo Sviluppo Rurale, dell’Assessorato allo Sviluppo Economico e Produttivo e Turismo del Comune di Taranto, di Interfidi Taranto, con il patrocinio di PugliaPromozione e di Confagricoltura Taranto, e in collaborazione con Albergo del Sole e il Molo Sant'Eligio. Media partner sono Studio100 e TarantoBuonaSera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche