Attualità

Il dolce risveglio dei tarantini

Pettolate, musica e mercatini. Tutte le iniziative nei rioni e in provincia


Il suono delle bande ed il profumo delle pettole. Questi i segnali che aprono le festività natalizie. Oggi, in occasione di Santa Cecilia, tante pettolate in città, in periferia ma anche in provincia.

Tamburi, via Leopardi.
«Trentotto edizioni, con quella di domenica mattina alle 4.30», puntualizza, come un ragioniere pignolo, Giuseppe Mele, uno dei promotori di un classico del quartiere Tamburi: “Pettolata sotto l’Antenna”. Antonio “Ciccio” Cavallo, Mimmo Basile, Umberto Faita e Giulio Tedesco, sono gli altri componenti del comitato delle vie “Verga-Leopardi” che nel tempo è risuscito a fare squadra, tanto da trovare sponsor come il “comandante” Solfrizzi, un pescatore che mette a disposizione dei festeggiamenti nel quartiere il suo locale attrezzato. E’ lì davanti, a pochi metri dall’Antenna che in occasione di Santa Cecilia, si riuniscono ormai a centinaia, secondo tradizione.

Tamburi – Porta Napoli.
Appuntamento nei pressi del Ponte della Ferrovia alle 4 di domenica. Ad organizzare l’evento il signor Francesco Franco. «Per creare una cornice di festosa e sana allegria – spiega – interverrà una delle più apprezzate bande pugliesi: la Banda Municipale “Città di Crispiano”, diretta dal maestro Bolognino. La banda farà da contorno inoltre a diverse iniziative legate alla preparazione delle pettole, dolce tipico della tradizione tarantina».

Viale Magna Grecia.
L’Associazione Ricreativa Culturale Ambientale, Arca Taranto, anche quest’anno come in quelli precedenti, organizza una pettolata presso la sede del Circolo, sita in Viale Magna Grecia 259 a Taranto, non rivolta solo ai soci ma a tutti i cittadini. Rinnova una tradizione antica di Taranto e lo fa domenica, alle 18, cioè il giorno in cui i tarantini festeggiano Santa Cecilia e l’entrata delle feste natalizie. Tutti i cittadini sono invitati a alla nostra manifestazione.

Via Giusti.
L’associazione Borgo Via Giusti, presieduta da Giovanni Aprea, come ogni anno, festeggia in strada, dando la possibilità a tutti i cittadini di gustare la pettola, dolce prelibato. ll profumo delle pettole, si intreccerà alle note delle pastorali eseguite dall’associazione bandistica Città di Crispiano, diretta dal maestro Bolognino. Si comincia al mattino con un’altra banda, quella di Leverano (LE) ma il clou, va in scena dalle 18 in poi via Giusti. Consuetudine che ci riporta alla metà dell’800 quando per le vie veniva eseguita la prima pastorale “Tarantina” a firma di Giovanni Ippolito. Oggi come ieri, con le più recenti composizioni dei maestri Vernaglione, Manente, Simonetti e Gregucci.

Programma: ore 17.15  – Benedizione da parte di Don Luigi Larizza (Chiesa Sacro Cuore). Ore 18 Distribuzione delle pettole da parte delle volontarie. A seguire, tanta musica natalizia.

Città vecchia.
Appuntamento allo sportello turistico Iat (Galleria comunale del castello Aragonese). La Pro Loco di Taranto organizza a partire dalle 8 la distribuzione delle tradizionali pettole. Alle 17 visita guidata nel centro storico, alle 19 nuova distribuzione delle pettole ed esposizione di presepi e artigianato natalizio. In chiusura, a partire dalle 20, esibizione della banda musicale del maestro Giuseppe Gregucci. Informazioni al numero 3342844098.

San Vito.
La Pro Loco di Capo San Vito Taranto in collaborazione con la Chiesa di San Vito organizza oggi una Gran Pettolata di Santa Cecilia. Anche in autunno la Pro Loco di San Vito offre a tutti i partecipanti un’occasione ghiotta per stare in compagnia all’aria aperta, in una location naturalistica quale è il prato adiacente la Chiesa di San Vito, di recente adornato da giovani ulivi. La degustazione avrà inizio a seguire la Santa Messa delle 10.30. L’evento sarà allietato dalla Sonora Music Academy con musica live della tradizione natalizia in onore di Santa Cecilia patrona della musica.

Castellaneta.
Oggi l’associazione Carnevale degli Alunni organizza nella centralissima piazza Principe di Napoli a Castellaneta antistante il municipio, la Pettolata di Santa Cecilia, con inizio alle ore 18,30. Durante la serata ci sarà la degustazione di pettole, vino, cartellate e bignè. Il percorso dell’associazione Carnevale degli Alunni di Castellaneta parte dalle pettole di Santa Cecilia per arrivare alle chiacchiere di Sant’Antonio Abate che porta all’organizzazione del carnevale del prossimo anno a Castellaneta: il ricavato della vendita dei ticket dà inizio alla raccolta fondi per la copertura finanziaria della realizzazione dei carri. In piazza verrà installato uno schermo gigante dove verranno proiettate le immagini delle sfilate della scorsa edizione. Durante la serata si svolgerà il Mercatino dell’Artigianato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche