22 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Giugno 2021 alle 16:09:36

Attualità

Settimana della Fede, si parte

In Concattedrale le iniziative organizzate dall’arcidiocesi tarantina


Aperta ieri la Settimana della Fede. Il programma dell’iniziativa è stato presentato nei giorni scorsi dall’arcivescovo di Taranto, mons. Filippo Santoro, nel corso di una conferenza stampa.

Tutti gli incontri, nell’ambito del programma intitolato “Testimoni della Misericordia”, si terranno alle 19 nella Concattedrale Gran Madre di Dio di Taranto.

Ieri la diocesi tarantina ha ospitato Marco Faccioli dell’associazioni Cometa. Cometa è una realtà di famiglie impegnate nell’accoglienza, nell’educazione e formazione di bambini e ragazzi e nel sostegno delle loro famiglie.

Oggi incontro con l’on. Alfredo Mantovano e mons. Mtanios Haddad (Aiuto alla Chiesa che Soffre). Partecipa anche il coro Parrocchia Maria santissima Immacolata di Leporano.

Mercoledì 24 febbraio ospiti Pierluigi e Gabriella Proietti sposi, genitori e nonni di due bellissime bambine, sono membri dell’equipe che conduce il “Centro di Formazione e consulenza familiare Betania”, Associazione che opera nell’ambito della pastorale familiare al servizio della Diocesi di Roma.

Hanno seguito il corso biennale per operatori di pastorale familiare presso il Vicariato di Roma, la scuola triennale per consulenti familiari presso il Centro La Famiglia di Via della Pigna a Roma e il Master triennale in Matrimonio e Famiglia presso il Pontificio istituto Giovanni Paolo II all’Università Lateranense. Da oltre 10 anni sostengono e accompagnano persone con disagi relazionali e coppie ferite, attraverso un ascolto amorevole e la riscoperta della relazionalità e dell’alleanza nella coppia.

Con il Centro Betania dal 2006 offrono inoltre un percorso formativo per i coniugi, che integra antropologia cristiana, scienze umane e lavoro su sé stessi, fornendo così strumenti per una pastorale familiare incisiva ed efficace che le coppie formate possono attivare tornando nelle proprie parrocchie. Presente il coro: Parrocchia di s. Egidio, Lama-Taranto.

Giovedì 25 febbraio ci sarà don Armando Matteo. Nato a Catanzaro nel 1970, prete diocesano dal 1997.

Ha studiato filosofia alla cattolica di Milano e teologia alla gregoriana. Viceparroco e parroco per alcuni anni, poi dal 2005 al 2011 assistente nazionale della Fuci e per il 2012 assistente nazionale dell’Aimc, Attualmente insegna teologia fondamentale presso l’Urbaniana di Roma. Il più famoso saggio è “La prima generazione incredula”. Tra i saggi più  recenti: La fuga delle quarantenni, L’adulto che ci manca e Insegnare agli ignoranti. Presente il coro: Harmonici Concentus, Crispiano

Venerdì 26 febbraio ospite cardinale Francesco Montenegro, il 20 maggio 2015 eletto Presidente della Commissione Episcopale per il servizio della carità e la salute della Conferenza Episcopale Italiana e, in quanto tale, Presidente di Caritas italiana e della Consulta ecclesiale degli organismi socio-assistenziali.

Fino al 26 febbraio, sarà possibile visitare in Concattedrale la mostra “I volti della misericordia” curata da padre Antonio Sangalli della vice Postulazione Padri Carmelitani Scalzi Provincia Lombarda, in collaborazione con l’Associazione Santa Caterina da Siena, con il patrocinio del Progetto Culturale della Cei e quello del Pontificio Consiglio per la promozione della Nuova Evangelizzazione attraverso la concessione del Logo del Giubileo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche