Attualità

Così sarà Taranto nel 2050

Sul set del cortometraggio prodotto da Apulia Film Commission e Pme Factory


Primo ciak in Città Vecchia per “Taras 2050”. Sono partite stamattina, in via Di Mezzo, le riprese del cortometraggio, prodotto da Apulia Film Commission (produzione esecutiva Pme Factory).

Nel cast del corto, diretto da Giovanni Vaccarelli, c’è anche Stefano Pesce, protagonista nel 2002 del film scritto e diretto da Luciano Ligabue, “Da zero a dieci” con il quale ha partecipato al 55° Festival di Cannes. In anni recenti ha recitato nella serie tv R.I.S. – Delitti imperfetti, interpretando il ruolo di Davide Testi. Precedentemente ha preso parte a numerose altre produzioni teatrali, cinematografiche e televisive, tra cui le serie tv Incantesimo 4, Distretto di Polizia 4 e Cuore contro cuore ma anche nei film per il cinema Ma che colpa abbiamo noi e Amore a prima vista.

Le riprese di “Taras 2050” proseguiranno, tra oggi e domani mattina, nella zona Bestat (tra via Cicerone, nel tratto compreso tra via Salinella e via Orazio Flacco; via Salinella, fino all’angolo con via Svetonio). Il cortometraggio ambientato a Taranto rientra nel “Progetto Memoria 2016” con il quale Apulia Film Commission ha inteso proseguire il percorso, avviato nelle tre precedenti edizioni, affidando ai giovani filmakers pugliesi, selezionati tramite avviso pubblico, il racconto dell’identità pugliese non solo passata e contemporanea ma anche futura. «Le tracce della quarta edizione – hanno spiegato da Apulia Film Commission – hanno offerto ai talenti cinematografici regionali l’opportunità sia di raccontare ciò che è stato, ma anche di provare a cimentarsi nello sperimentare la creazione del tempo a venire. Una scommessa per raccogliere, nella forma dell’Arte, le aspirazioni e le previsioni esorcizzanti in dimensione futuribile».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche