Attualità

Un ex operaio Ilva porta la luce in India

Il progetto Lanterne della Memoria per Nicola Darcante


Nicola Darcante, ex operaio Ilva del reparto Ocm-Cap, scomparso nel 2014 a 39 anni a causa di un carcinoma alla tiroide, oggi porta la luce ad alcuni bambini nelle montagne dell’Hamirpur Himachal.

Il progetto “Memory Lantern – Le lanterne della Memoria” dei NativiDigitali1x1, e coordinato dal Cetri-Tires, porta la luce con lampade a led, alimentate da un piccolo pannello fotovoltaico portatile, nei villaggi che vivono nella povertà energetica, a Lahar e Dugha del distretto Hamirpur Himachal Pradesh in India. In questo modo, rispettando la biosfera e all’insegna di un futuro sostenibile di Terza Rivoluzione Industriale, i bambini di questi villaggi ricevono la lanterna solare affinché possano avere luce per studiare e svolgere i loro compiti scolastici.

Chi vuole supportare il progetto per mezzo di una donazione (informazioni a info@cetri-tires.org) fa giungere la lanterna nei villaggi dell’India indicando il nome del suo caro e la data di nascita, queste informazioni vengono serigrafate sulla lanterna che a sua volta viene consegnata direttamente alla famiglia. Una famiglia donatrice tarantina, che per sua volontà mantiene l’anonimato, ha donato due lanterne, una per l’India e un’altra per villaggi dell’Amazzonia peruviana, dove si affrontano le stesse problematiche di povertà energetica. La famiglia Darcante-Corisi ha accolto con gioia ed emozione il progetto e l’intenzione della donazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche