24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 14:31:49

Attualità

Vittime del dovere. Cerimonia in mare

L’iniziativa dei Maestri del Lavoro in occasione dell’anniversario della morte di Zaccaria


TARANTO – Commemorazione delle vittime del lavoro e del dovere. Il prossimo 28 novembre alle 11, in occasione del 4° anniversario della morte per infortunio sul lavoro del giovane operaio Francesco Zaccaria, i Maestri del Lavoro ed il Comitato 12 Giugno, renderanno omaggio a “tutte le Vittime del Lavoro e del Dovere e del Volontariato Incondizionato”, lanciando in mare, nei pressi del molo “Ilva”, una corona d’alloro per tenere sempre alta l’attenzione sul grave problema degli incidenti mortali durante le attività lavorative.
«Per realizzare questo nostro impegno sociale abbiamo chiesto al Comandante la Capitaneria di Porto di predisporre una imbarcazione per poter arrivare via mare sul luogo del lancio della corona di alloro, sulla quale si imbarcheranno le massime autorità. Seguiranno altre imbarcazioni delle Forza Armate e di privati per imbarcare i parenti delle vittime, i soci Maestri del Lavoro e del Comitato 12 Giugno, studenti di alcune scuole del territorio accompagnati dai docenti e molte altre associazioni di volontariato. In mattinata è previsto un corteo. Nel pomeriggio, nella sede di Giurisprudenza di Taranto, alla consegna del premio “Zaccaria” al vincitore del bando nazionale riservato a giovani laureati in legge che, nelle tesi di laurea, hanno trattato il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro. Inoltre nella stessa sede sarà consegnato un assegno alla famiglia di una Vittima del Lavoro che non ha ricevuto alcun riconoscimento economico a seguito dell’infortunio perché la ditta datrice di lavoro, subito dopo il tragico evento è risultata incapiente. La somma che sarà consegnata è frutto del ricavato di un torneo di calcio fra alcune aziende della Provincia di Taranto che vogliono mantenere l’anonimato».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche