Attualità

Cosa c’è di buono? Giovanni Rana arriva a Taranto

Il progetto che coinvolge le scuole joniche


Al via nelle scuole di Taranto l’iniziativa “Cosa c’è di buono oggi?”.

Giovanni Rana torna nelle scuole di Taranto con un progetto di educazione alimentare per spiegare ai più piccoli come vengono prodotti i cibi. Il progetto ludicodidattico promosso dal pastificio Rana si rivolge ai bambini delle scuole dell’infanzia e primarie, mettendo in palio dotazioni sportive e una visita al Pastificio per le classi vincitrici. Inoltre, per ogni bambino che partecipa, Giovanni Rana donerà, attraverso il Banco Alimentare, un piatto di pasta alle persone più bisognose.

Il progetto è dedicato ai bambini dai 3 agli 8 anni: un percorso didattico in continuità dalla scuola dell’infanzia alla terza classe di scuola primaria. Per stimolare la curiosità dei più piccoli, educando il loro “gusto” alla varietà, qualità e sicurezza alimentare, l’iniziativa prende spunto dalla storia del processo di produzione della pasta fresca ripiena che i bambini trovano pronta in tavola. L’iniziativa coinvolgera la scuola dell’infanzia “Leonardo Da Vinci” (via del Canaletto, 1 – San Giorgio Jonico); scuola primaria “Don Lorenzo Milani” (via Veneto, 110 bis – Taranto); scuola dell’infanzia “Pier Della Francesca” (via Filiberto – plesso Maria Pia).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche