Attualità

Danni del maltempo: c’è lo stato di emergenza

La soddisfazione dell'Onorevole Ludovico Vico


TARANTO – Il Consiglio dei Ministri dichiara lo stato di emergenza in conseguenza delle forti nevicate verificatesi dal 5 all’11 gennaio 2017 in Puglia
«Su proposta del Presidente del Consiglio, con delibera del Consiglio dei Ministri emanata il 16 giugno scorso, è stato dichiarato lo stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi dal 5 all’11 gennaio 2017 nel territorio della Regione Puglia».
A comunicarlo è il deputato, Ludovico Vico, all’indomani della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del provvedimento con il quale vengono stanziati i primi 10.400.000 euro dal Fondo per le emergenze nazionali, destinati a risarcire i danni provocati dalle forti nevicate di gennaio.
«I fondi – spiega l’onorevole Vico – saranno destinati ai primi interventi, nelle more della ricognizione in ordine agli effettivi e indispensabili fabbisogni, per risarcire i danni provocati i primi giorni del 2017 da eventi meteorologici di elevata intensità, caratterizzati da una straordinaria ondata di gelo e da eccezionali precipitazioni nevose che hanno determinato una grave situazione di pericolo per l’incolumità delle persone e che hanno causato eccezionali accumuli nevosi, con conseguenti gravi danneggiamenti alle infrastrutture viarie, ad edifici pubblici e privati, alla rete dei servizi essenziali ed alle attività agricole e produttive, nonché l’abbattimento di alberature».
«Con questo provvedimento -conclude il parlamentare del Pd – si avvia la prima fase di indennizzo destinato alle zone colpite dalle calamità, tra le quali la provincia di Taranto risulta essere la più danneggiata di tutta la regione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche