x

23 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 22 Maggio 2022 alle 22:57:00

Attualità

Poste, troppi disservizi

Il caso in Parlamento


«Si aggravano i disagi e i disservizi per i cittadini oltre ogni tolleranza. Sulla gestione di Poste Italiane ci sono responsabilità precise».
Sull’argomento interviene Diego De Lorenzis, deputato pugliese del M5S in Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni alla Camera.
«I diritti dei cittadini continuano ad essere calpestati, peggiorati anche da tempi di giacenza della posta da recapitare divenuti ormai biblici. Per questo disastro dobbiamo ringraziare la privatizzazione di Poste Italiane voluta dal Governo del Pd – continua il deputato. Privatizzare non è la cura per ogni malattia anzi come in tante occasioni abbiamo denunciato è lo strumento per mortificare e peggiorare i servizi. Ed è quello che accade oggi con Poste Italiane che non mira più al miglioramento del servizio ma rivolge tutte le attenzioni ad aumentare i profitti e i dividendi sebbene questo implichi disservizi. Ma come il Governo anche le amministrazioni locali non sono esenti dalle colpe. Mentre alcuni Comuni hanno contrattato con Poste le condizioni dei tagli dei servizi, limitando in parte i disagi per la cittadinanza, altri Comuni sono rimasti silenti e noncuranti della situazione che si stava verificando. Di questa vergogna purtroppo a pagare sono sempre i cittadini». Tra i disagi riscontrati dall’utenza quelli relativi alla chiusura, durante il week-end, degli sportelli Atm di Poste Italiane. Una situazione che si protrae ormai da mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche