21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

Attualità

Corsa al parcheggio gratuito e gli abbonati restano fuori

Nessuna barriera d'accesso nell'area di piazza Icco


«Il parcheggio a pagamento è attivo h24 ma la notte nessuno controlla». Una circostanza che, unita all’assenza di una barriera utile a regolare l’accesso all’area, ha scatenato la corsa al parcheggio notturno gratuito.
Siamo nel parcheggio Icco, inaugurato a maggio 2016 dopo anni di incuria e degrado. Le strisce blu, come recita il cartello posto all’ingresso, sono attive tutti i giorni della settimana “dalle ore 00.00 alle ore 24.00”. In pratica si dovrebbe pagare sempre 0,50 euro all’ora.
Molti residenti della zona hanno anche deciso di sottoscrivere un abbonamento mensile con l’intento di lasciare l’auto nel parcheggio Icco anche di notte.
A segnalare l’anomalia è un residente della zona che ha scelto di rivolgersi alla nostra redazione per denunciare quanto accade quotidianamente. «In quell’area è praticamente impossibile trovare posto di sera. Infatti, a causa dell’assenza di controlli, quella di lasciare l’auto senza pagare il ticket durante le ore notturne è diventata una pratica comune. Noi paghiamo all’Amat circa 80 euro al mese per l’abbonamento e non riusciamo a parcheggiare perchè ogni sera l’intera area Icco è occupata da auto… abusive». Quindi l’appello all’indirizzo dell’Amat (che gestisce il servizio di sosta a pagamento) e all’Amministrazione comunale. «Ad 1 anno e mezzo dalla sua attivazione non è concepibile che quest’area sia ancora sprovvista di una sbarra di accesso. Spero che il Comune intervenga quanto prima per tutelare i cittadini onesti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche