17 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Giugno 2021 alle 19:23:30

Attualità

​Un flash mob… per non dimenticare​

​L’istituto Liside nella Giornata della Memoria


Ricordare per non dimenticare, per
tramandare ai posteri quello che è stato.

Ricordare per
educare alla tolleranza, alla diversità, all’accoglienza.
L’istituto Liside, il cui dirigente scolastico “reggente” è
il prof. Salvatore Marzo, nella Giornata della Memoria,
sabato scorso 27 gennaio, presso la Galleria Auchan di
Taranto, ha realizzato il flash mob dal titolo “Ricordare
è necessario”. Attraverso immagini, suoni e movimenti,
dodici studenti hanno improvvisato una performance
sentita e partecipata, nella quale si è voluto esprimere il
dolore del popolo ebreo, l’annientamento della personalità
del singolo, ma anche la speranza e il desiderio di rinascita.

Il flah mob ha visto l’ingresso degli studenti vestiti di
nero con il volto coperto da una maschera bianca, per
sottolineare la negazione dell’essere umano, con al collo
elaborati grafici sul tema dell’Olocausto, raffiguranti
immagini rappresentative accompagnate da citazioni
letterarie. Elementi simbolici, come il filo spinato, la stella
di David e le rose rosse, hanno arricchito la performance
che si è rilevata efficace dal punto di vista comunicativo.
Il gruppo studenti è stato accompagnato da due giovani
musicisti in erba della Ma.Ma Orchestra, i quali suonando
il flauto traverso e il clarinetto hanno riproposto le musiche
più note associate alla Shoah. Gli studenti sono stati guidati
dalle docenti Giuseppina Ante, Anna Quaranta, Roberta
Villa, Stefania Francese e Piera Cardellicchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche