Attualità

Religiosità popolare: il docufilm

Un racconto per immagini della lettura popolare della passione e morte del Cristo raccontato dai Vangeli


È per consentire un accesso
immediato al Museo diocesano di Pozzuoli,
che è stata cambiata la sede della
conferenza che sarà tenuta da Gigi Montenegro
sabato 17 marzo alle ore 16,00 a
Pozzuoli.

Infatti l’incontro programmato
nella città campana, si svolgerà presso lo
storico Palazzo Migliaresi, al Rione Terra,
e organizzato dell’assessore alla Cultura
della città puteolana, Maria Teresa Moccia
di Fraia.
L’appuntamento, avrà per tema «Settimana
santa: Italia e Spagna a confronto», e nel
suo intervento Montenegro parlerà dei suoi
più recenti studi in materia, approfondendo
in particolare le peculiarità delle ritualità
di Taranto. Al termine della conferenza è
stata programmata una visita alla mostra
allestita nel citato museo, che comprende
anche alcune riproduzioni artigianali, delle
ritualità della città dei due mari. Il pomeriggio
si concluderà con una visita al Duomo
di Pozzuoli, dedicato ai santi Procolo e
Gennaro, al cui ingresso sono ben visibili le
colonne dell’antico tempio di Augusto, del
I secolo d.C. su cui sorge.

Il duomo, all’interno
del quale si trovano alcuni capolavori
straordinari, è stato recentemente restituito
al culto dopo il lungo restauro conseguente
all’incendio del maggio del 1964.
Intanto, venerdì prossimo, 9 marzo, alle ore
19,00, presso il teatro della parrocchia del
Sacro Cuore (ingresso via Fratelli Mellone), organizzata dal Panathlon club di Taranto,
e dall’Ucai, si terrà la proiezione del
«docufilm», che ha per titolo «Il Vangelo
secondo la Religiosità popolare».

Si tratta
di un racconto per immagini della lettura
popolare della passione e morte del Cristo
raccontato dai Vangeli, realizzato dallo
stesso Montenegro, in un confronto espressivo
tra Taranto e l’Andalusia spagnola.
Riti, tradizioni, credenze ed usanze popolari
si intrecciano a volte inseguendosi pur
nella profonda diversità delle rappresentazioni
visive e musicali. La proiezioni sarà
introdotta dal parroco, don Luigi Larizza,
assistente ecclesiastico dell’Ucai.
Lo stesso film documentario è stato al
momento programmato il 16 marzo presso
la parrocchia Santa Teresa, e martedì 20
marzo presso l’aula magna IIS Archimede,
ex plesso Mario Costa in via Lago di
Misurina, organizzato dalla “Università
Popolare Zeus”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche