Attualità

​Abusi e violenze, Giù la maschera!​

Il convegno organizzato dall’associazione Stella Maris


“Giù la maschera! – L’abuso narcisistico”: questo il tema
del convegno che si svolgerà a Taranto il prossimo sabato 28 aprile.

L’appuntamento è per le ore 9.30 nel Salone di Rappresentanza della
Provincia di Taranto, in via Anfiteatro, 4.
L’evento, organizzato dallo Sportello Universo Donna, emanazione
dell’associazione Stella Maris, ha ottenuto il patrocinio della Regione
Puglia, Assessorato al Welfare e Commissione Pari Opportunità.
Parteciperanno: il presidente dell’associazione Stella Maris Nicola
Melucci per i saluti, Giovanna Cavallo, componente della Commissione
Pari opportunità della Regione e responsabile dello sportello Universo
Donna, che avvierà i lavori.

L’iniziativa sarà arricchita dal punto di vista scientifico dalla dottoressa
Sara Ingrosso, psicologa e psicoterapeuta, che farà conoscere
“La personalità del narcisista”, fornendo così un primo strumento per
riconoscere coloro che sono affetti da questo disturbo della personalità.
Vi sarà la partecipazione straordinaria della professoressa Flavia Dragani,
bolognese, creatrice ed amministratrice del blog “Guarire dall’abuso
nascosto, che aiuta ogni giorno migliaia di persone a comprendere il
fenomeno e salvarsi. La docente parlerà delle “Tecniche manipolative
nelle relazioni di abuso e delle strategie per uscirne”.
Nell’occasione saranno toccati moltissimi argomenti trattati nel libro
di Shannon Thomas “Guarire dall’abuso nascosto” che la Dragani ha
tradotto in lingua italiana, al fine di offrire a chi vive o ha vissuto questa
criptica ed insidiosa forma di violenza uno strumento per conoscere
le caratteristiche del narcisismo patologico e soprattutto la strada da
seguire per mettersi in salvo.

Prezioso dal punto di vista penale il contributo dell’Arma dei Carabinieri,
in quanto saranno illustrati i casi in cui le forze dell’Ordine
intervengono, e dell’avvocato Rosa Lupo, consigliere dell’Ordine degli
Avvocati di Taranto e componente del Comitato Cpo che indicherà,
invece, quali sono gli strumenti normativi attualmente vigenti a tutela
di chi subisce questa forma di violenza nei diversi ambienti di vita: la
famiglia, la relazione di coppia, i luoghi di lavoro, etc. La dottoressa Patrizia De Giudice, presidente della
Commissione Pari Opportunità della Regione, parlerà
dell’impegno delle istituzioni per contrastare il
fenomeno e costruire una rete di supporto a coloro che, a vario titolo, abbiano vissuto una relazione tossica,
fatta di violenza psicologica e alle volte anche
fisica. Le conclusione sono affidate all’onorevole
Salvatore Ruggeri, assessore regionale al Welfare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche