Attualità

​Uno maggio tarantino, è tutto pronto per l’evento​

Il concertone quest’anno è alla sua sesta edizione​


È tutto pronto per il con­certone dell’uno maggio tarantino, ieri mattina presentato a Roma, alla Casa del cinema, dai direttori artistici Mi­chele Riondino, Roy Paci, Diodato e dai rappresentanti del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, organizza­tore dell’evento.

Dodici le ore di musica che attendono il pubblico al Parco Archeologico delle Mura Greche, ancora una volta location della manifestazione, con Valentina Petrini, Valentina Correani e Andrea Rivera nel ruolo di conduttori.

Una giornata lunghissima durante la quale non solo si farà musica, ma si celebreranno i valori di amore e com­prensione insieme ai tantissimi artisti chiamati ad esibirsi sul palco. Palco sul quale saliranno, però, anche studiosi, rappresentanti di comunità indigene, at­tivisti dal Sud America, del Nord Europa, in lotta per realizzare un nuovo possibile progetto di convivenza in contrapposi­zione alle attuali politiche energetiche ed economiche. Non mancheranno ospiti d’eccezione, come Ilaria Cucchi con la quale è previsto un collegamento e lo scrittore e vignettista, Mauro Biani.

Ma veniamo alla musica, prima protagoni­sta della giornata. Ecco i nomi dei cantanti che si esibiranno di fronte al pubblico di Taranto a partire dalle 14: Max Gazzè, Elio, Malika Ayane, Colle der fomento, CorVeleno, Andrea Laszlo De Simone, The Winstons, Dimartino, Epo, Mama Marjas, Tre Allegri Ragazzi Morti, Istituto Italiano di Cumbia, Terraross, Bugo, Sick Tamburo, Bobo Rondelli, Maria Antoniet­ta, The Bluebeaters. Ma non solo.

L’Uno maggio Libero e Pensante è il frutto di un processo politico ampio che il Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti porta avanti dal 2012 insieme alle comunità del territorio per chiedere la chiusura delle fonti inquinanti che hanno messo in ginocchio la città di Taranto.

Così come nelle passate edizioni, anche per questa Artisti 7607 (la società coo­perativa che tutela il lavoro degli attori e svolge attività di collecting nella negozia­zione, raccolta e distribuzione dei diritti connessi al diritto d’autore) darà il suo contributo per sostenere le spese SIAE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche