14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 18:30:05

Attualità

​Emiliano e Borraccino visitano Masseria Fruttirossi​

Innovazione agricola e agroalimentare


Innovazione agricola e agroalimentare, valore
aggiunto della produzione che rimane sul territorio, in termini
di occupazione e di professionalizzazione delle maestranze,
corretta programmazione imprenditoriale e lungimiranza: sono
solo alcune dei concetti espressi da Michele Emiliano, Presidente
della Regione Puglia, in visita all’azienda Masseria Fruttirossi di
Castellaneta Marina, insieme a Cosimo Borraccino, Assessore
allo Sviluppo economico della Regione Puglia.

«È un’azienda molto innovativa – ha dichiarato Michele Emiliano dopo aver degustato una spremuta Lome Super Fruit – che
ha investito tantissimo, avendo piantumato 150mila melograni.
Cercate quindi sugli scaffali questi succhi pugliesi: questo brand
vi garantisce un succo buonissimo, particolare, pastorizzato senza
alcuna privazione delle sostanze antiossidanti e antitumorali del
succo. Tutto questo è “made in Puglia”, le mani che lo hanno
fatto sono di queste persone che lavorano in un’azienda seria e
lungimirante, grazie alla famiglia De Lisi».

«I prodotti Lome Super Fruit – ha poi sottolineato Michele
Emiliano – rientrano nella cosiddetta nutraceutica, che significa
curarsi con gli alimenti naturali, come con l’olio o la spremuta
di melagrana, un settore su cui l’Università di Bari sta lavorando
moltissimo, anche collaborando con l’azienda Masseria Fruttirossi: tutto questo è made in Puglia».
Dal suo canto l’Assessore regionale Mino Borraccino ha ribadito,
nel suo intervento, la specificità dell’azienda Masseria Fruttirossi
che ha saputo unire sinergicamente le esigenze dell’innovazione
con la necessità di tutelare la migliore tradizione agricola di
questo territorio.
Michele Emiliano e Cosimo Borraccino sono stati accolti dalla
famiglia De Lisi, l’Amministratore Michele con i figli Dario e
Davide, rispettivamente Sales manager e Production Manager, e
da Nicla Pastore, Responsabile delle relazioni esterne.

La visita non ha avuto toni formali perché Michele Emiliano
è stato subito “contagiato” dall’atmosfera familiare di questa
azienda, nata da un importante investimento di Michele De Lisi
e Bruno Bolfo.
Appena arrivati i due amministratori regionali sono stati accolti
dal personale di Masseria Fruttirossi, con cui Michele Emiliano
si è soffermato compiaciuto perché «vedo sulle facce di questi
lavoratori la dignità di chi viene pagato il giusto secondo le leggi,
e questo avviene in aziende che, come Masseria Fruttirossi, sono
gestite da persone per bene e competenti come Michele De Lisi
e i suoi figli, imprenditori che valorizzano intelligentemente i
lavoratori, consapevoli che per una azienda rappresentano un
patrimonio fondamentale».

Presente all’incontro anche il noto stilista Angelo Inglese, titolare
della sartoria artigianale di Ginosa famosa nel mondo, che ha
donato agli ospiti una cravatta con ricamata una melagrana, da
sempre simbolo di prosperità e abbondanza; Masseria Fruttirossi
e la Sartoria Angelo Inglese sono due eccellenze del tarantino
che, pur operando in ambiti diversi, da tempo hanno avviato una
collaborazione sulla base di una idea condivisa di un innovativo
modello in grado di intensificare il rapporto impresa-territorio.
Michele Emiliano e Cosimo Borraccino hanno visitato lo stabilimento di trasformazione e confezionamento, per poi proseguire
nelle piantagioni limitrofe, 350 ettari di proprietà, specializzate
nella innovativa coltivazione di superfrutti.

Con oltre 280 ettari coltivati a melograno, l’azienda Masseria
Fruttirossi è il maggiore produttore italiano di melagrana. L’azienda agricola ha anche importanti coltivazioni di goji e di aronia,
nonché di avocado la cui piantumazione è iniziata recentemente.
Il progetto imprenditoriale dell’azienda Masseria Fruttirossi,
infatti, si caratterizza proprio per la produzione e la lavorazione
dei cosiddetti “superfrutti”, frutti che sono un concentrato di salute
e bellezza, in linea con la richiesta di un mercato di consumatori
sempre più attenti al proprio benessere.
Tra le piantagioni è ubicato lo stabilimento di
trasformazione e confezionamento, inaugurato il 2 ottobre scorso, in cui vengono realizzati
i prodotti (frutto fresco selezionato, spremute
e succhi, confezioni di arilli di melagrana e di
bacche) commercializzati sui mercati nazionali ed esteri con il brand “Lome Super Fruit”.
Grazie a questo stabilimento Masseria Fruttirossi ha realizzato, per la prima volta sul
territorio, una filiera cortissima “a chilometro
zero” in cui i frutti verranno “lavorati” dopo
poche ore dal raccolto, conservando così tutte
le loro straordinarie proprietà salutistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche