16 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Maggio 2021 alle 15:41:06

Attualità

​Uno Maggio Tarantino: c’è anche Capossela​

​Durante le oltre 12 ore di musica, tra gli altri sul palco saliranno Elio, Max Gazzè, Malika Ayane e i Terraross​


È ufficiale: al concertone
dell’Uno Maggio Tarantino ci sarà
anche lui, Vinicio Capossela.
L’artista si esibirà accompagnato da
una special band formata da Roy
Paci, Daniele Sepe e Alessandro Asso
Stefana.

Un altro nome di spicco del panorama
musicale italiano, dunque, si va ad aggiungere al già noto cast di artisti che
oggi, a partire dalle 14, darà vita
al tanto atteso evento organizzato dal
Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi
e Pensanti.
Ieri mattina la presentazione al Parco Archeologico delle Mura Greche
(in via Lacaita, 5), anche location della
manifestazione, alla presenza dei direttori artistici Michele Riondino, Roy
Paci e Antonio Diodato, di Valentina
Petrini che condurrà l’evento insieme
a Valentina Correani e Andrea Rivera,
Giovanni Raimondi e Simona Fersini
del Comitato Cittadini e Lavoratori
Liberi e Pensanti.

Dodici le ore di musica in programma.
Di fronte al pubblico di Taranto si
esibiranno Max Gazzè, Elio, Malika
Ayane, Colle der fomento, CorVeleno, Andrea Laszlo De Simone, The
Winstons, Dimartino, Epo, Mama
Marjas, Tre Allegri Ragazzi Morti,
Istituto Italiano di Cumbia, Terraròss,
Bugo, Sick Tamburo, Bobo Rondelli,
Maria Antonietta, The Bluebeaters.
Ma non solo.
Sarà una giornata lunghissima, infatti,
che prevede anche una serie di interventi di studiosi, rappresentanti di
comunità indigene, attivisti provenienti
dal Sud America, dal Nord Europa,
tutti in lotta per realizzare un nuovo
possibile progetto di convivenza in
contrapposizione alle attuali politiche
energetiche ed economiche.

Una giornata durante la quale si celebreranno i valori di amore e comprensione. Non
mancheranno ospiti d’eccezione, come
Ilaria Cucchi con la quale è previsto un
collegamento e lo scrittore e vignettista, Mauro Biani. E dal mondo dello
spettacolo, ecco il ritorno di Toti e Tata.
Ovvero Emilio Solfrizzi e Antonio
Stornaiolo che, per l’occasione, rivestiranno i panni degli “Oesais” che tanto
successo hanno riscosso negli anni ‘90.
Taranto, così, con i due attori ricorderà
comunque gli “Oasis”, anche dopo la
scelta di Gallagher di partecipare al
concerto di Roma.
L’ingresso è gratuito.
Sarà vietato introdurre bottiglie in vetro e vetro in genere, ma anche lattine.
Le botigliette di acqua non potranno
avere il tappo. No alle bombolette di
spray al peperoncino e nell’area recintata non potranno accedere più di
50.000 persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche