Attualità

Diete: i falsi miti sul cibo

Lo dice il nutrizionista


Dr. Martino Martellotta

Nel momento iniziale dell’estate e delle diete miracolose, in cui frettolosamente cerchiamo di porre rimedio in poche settimane o, peggio ancora, in pochi giorni agli eccessi alimentari invernali, si fanno strada molti falsi miti sul cibo.
C’è chi crede che sia meglio mangiare la frutta lontano dai pasti oppure, al contrario, mangiarla prima. C’è chi dice che bere acqua durante i pasti gonfia e allunga la digestione e chi crede nel miracolo dell’acqua e limone al mattino, che se poi aggiungi anche lo zenzero il miracolo si moltiplica.
C’è chi crede nel ginseng e lo beve tutti i giorni al bar, magari anche più volte al giorno, pensando che “faccia bene”, un bene aspecifico e sconosciuto al proprio fisico ma non si sa’ che è solo una bevanda al gusto di zenzero, ricco in ben tre cucchiaini di zucchero per tazzina bevuta. Una tale quantità di zuccheri che se moltiplicati per tutte le tazzine di ginseng che si possono bere, viene da suggerire di mangiarsi un bel cornetto fresco con crema fatta dal proprio pasticciere, che almeno ci soddisfa con consapevolezza e ci rende felici! Inoltre, si sente dire spesso che una volta la pasta fa ingrassare, con conseguente crociata contro i carboidrati, e la volta successiva che non è vero, che la pasta anzi fa pure dimagrire e, pertanto, tutti a mangiarla in ogni orario del giorno! Poi ci sono le diete rassodanti, quelle “dimagranti li e tonificanti qui” oppure quelle detox, che dovrebbero disintossicarci. Che poi, anche se parlare di “tossine nel corpo” è un errore, viene da chiedersi: ma perché dovrei prima intossicarmi col cibo per poi seguire una dieta che mi detossifichi? Ma, invece, perché non seguire un semplice e regolare regime alimentare, completo di tutte le categorie alimentari, che segua le stagioni, che non ci imponga lunghe abbuffate o brevi digiuni? Basterebbe seguire la nostra tradizionale Dieta Mediterranea, bilanciata in base alle nostre personali esigenza, che nasce prima di noi e che ha reso ricche di alimenti e di cibi buoni le nostre terre e che ha permesso ai nostri predecessori di arrivare sani sino ai nostri giorni. Una dieta, quella Mediterranea, che per sua natura è in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi e, per gli amanti delle diete detox, tenere “Pulito” il nostro organismo. Con l’arrivo dell’estate c’è una esplosione di sapori, di cibi freschi, di ricette tradizionali che basterebbe semplicemente assumere con moderazione e compensare, con altrettanta moderazione ma costanza giornaliera, con l’attività fisica.

Dr. Martino Martellotta

biologo nutrizionista – www.martinomartellotta.com presidente A.Bi.Sa – www.abisa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche