Attualità

Estate sull’isola di San Pietro

Lo “stabilimento elioterapico” dell'isola sarà operativo sino all'8 settembre


Foto d'archivio

TARANTO – La Marina Militare e l’amministrazione comunale di Taranto, a seguito di una convenzione stipulata l’anno scorso, hanno reso operativo lo “stabilimento elioterapico” dell’isola di San Pietro, nel periodo 11 giugno – 8 settembre. Lo stabilimento, gestito da personale della Marina militare, con alcuni servizi affidati a ditte private locali, è in grado di ospitare fino a 1.000 bagnanti. L’accesso è garantito non solo ai militari e ai loro familiari ma a tutti i cittadini e turisti, previo acquisto del biglietto presso gli uffici dell’Amat oppure on-line sul sito internet e presso il Circolo Sottufficiali della Marina militare che si trova sulla discesa L. Da Vinci (solo per il personale militare). Il biglietto dà il diritto all’accesso alla spiaggia e al servizio di trasporto gestito dall’Amat. I collegamenti con la città, infatti, sono assicurati da un’idrovia con le motonavi Adria e Clodia. Ci sono sei corse giornaliere che assicurano il servizio di trasporto dalla Città Vecchia (piazzale Democrate) e dalla Banchina Torpediniere (rampa L. Da Vinci) all’isola di San Pietro. E a queste corse ne vengono aggiunte altre due straordinarie nel weekend e nei mesi di luglio e di agosto, queste due corse straordinarie partono già dal mercoledì, in totale otto corse al giorno. «Molteplici i servizi disponibili per l’utenza, ci sono, infatti, circa 200 ombrelloni, cabine, un’area bar con tavoli e sedie, diverse attrezzature sportive – spiegano dalla Marina – campo beach volley con vista mare, biliardini, ping pong, campo da bocce e due aree pic-nic in altrettante pinete. Un tratto di mare veramente stupendo con acqua cristallina, un posto ideale per farsi il bagno e godere della natura».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche