L'appuntamento

​Il Csv Taranto celebra il Giorno del Dono​

Verso la Rassegna del Volontariato e della Solidarietà

Attualità
Taranto giovedì 04 ottobre 2018
di La Redazione
Francesco Riondino
Francesco Riondino © Tbs

In occasione del Giorno del Dono 2018, giovedì 4 ottobre alle ore 17, il Centro Ser­vizi Volontariato della provincia di Taranto presenterà la 14a edizione della Rassegna provinciale del Vo­lontariato e della Solidarietà.

Quest’anno la manifestazione, in programma nell’ultima settimana di ottobre con il claim “RelAzioni di Comunità”, gode del patrocinio del Comando Marittimo Sud della Marina Militare, del Presidente della Giunta della Regione Puglia, della Provincia e del Comune di Taranto, come pure dell’Asl e del Dipartimento Jonico in Sistemi Giu­ridici ed Economici dell’Università “Aldo Moro”.

Il Csv Taranto aderisce, per il terzo anno consecutivo, all’iniziativa del DonoDay per celebrare il dono, rendendo protagonista la comunità tutta, a partire dai singoli volontari che quotidianamente offrono qual­cosa di sé alla collettività.

Per il #DonoDay2018 il Csv Taranto ha messo a punto un ricco program­ma di iniziative che si svolgeranno, giovedì 4 ottobre, nell’Ospedale Vecchio, in via De Cesare n. 37 a Taranto, una struttura di pregio storico e artistico che recentemente è stata recuperata e restituita alla fruibilità della comunità.

Alle ore 17, nella Sala Biblioteca dello stesso Ospedale, Francesco Riondino, presidente del Csv Ta­ranto, dopo i saluti da parte dei rappresentanti delle Istituzioni che patrocinano l’iniziativa, presenterà alla stampa, ai presenti e alla comu­nità tutta la 14ª edizione della Ras­segna provinciale del Volontariato e della Solidarietà.

A partire dalle ore 16.30 e fino alle ore 20.30, sarà realizzata la raccolta straordinaria di sangue “Donare mi dona”: l’autoemoteca, messa a disposizione dall’Asl Taranto, sarà infatti ubicata sul piazzale anti­stante l’Ospedale Vecchio. L’Avis provinciale di Taranto, Ajds Bam­bino Microcitemico, Fidas Dosni e Fratres provinciale di Taranto, associazioni che collaborano alla realizzazione della raccolta san­gue, chiamano a raccolta volontari e cittadini, invitandoli a compiere questo piccolo gesto che ha però una grande importanza in quanto contribuisce a salvare una vita.

Nella Sala Biblioteca dell’Ospeda­le Vecchio si terrà, alle ore 17.30, “Il dono per costruire relazioni. Dal senso alla provocazione”, un momento di riflessione sul dono condotto dalla sociologa Anna Pa­ola Lacatena, mentre per il finale in musica ci si sposterà nel mera­viglioso chiostro per assistere al concerto “Non solo classica”, a cura dell’Associazione di volontariato Guitar Artium, che vedrà esibirsi l’Orchestra giovanile di chitarre “Andreas Segovia” diretta dal ma­estro Ivana Oliva.

Annunciando la manifestazione Francesco Riondino, Presidente del Csv Taranto, ha affermato «abbia­mo colto l’occasione del DonoDay per raccontare la 14ª Rassegna provinciale del volontariato e del­la Solidarietà, la manifestazione che, con il messaggio “RelAzioni di Comunità”, quest’anno mette al centro il tema della relazione e costituisce momento di creazione e rafforzamento di tutti quei lega­mi che vedono coinvolti insieme soggetti pubblici, privati e singoli cittadini alla ricerca di soluzioni per il benessere della comunità».

Il #DonoDay2018

Per valorizzare l’Italia del bene l’Istituto Italiano della Donazione (IID), che ha fortemente voluto la Legge “Giorno del Dono”, festeggia il 4 ottobre 2018 la quarta edizione #DonoDay2018, un giorno dedicato a chi fa del dono una pratica quoti­diana. Scuole, comuni, associazioni, imprese e cittadini insieme per costruire la mappa dell’Italia che dona, un Paese capace di reagire alle difficoltà mettendo al centro la bellezza del dono in tutti i suoi aspetti e di portare avanti la rifles­sione sull’importanza della buona donazione. Per la prima volta il Giorno del Dono è anche una rac­colta fondi nazionale: #Donafuturo. Un’azione che dà ancora più con­cretezza all’impegno dell’IID nella diffusione della cultura del dono. Con #Donafuturo si può donare e sostenere la ricerca dell’Asso­ciazione Italiana per la Lotta al Neuroblastoma onlus, vincitrice del bando promosso nel 2018 dall’IID.

Lascia il tuo commento
commenti