19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 07:17:57

Attualità

A Taranto il 69 % di autocarri inquinanti

In Italia la percentuale corrispondente è del 56,6%

autocarro inquinante
autocarro inquinante

 

È ancora elevato il numero di autocarri molto vecchi e particolarmente inquinanti in circolazione sulle strade pugliesi. Su un totale di 270.450 autocarri circolanti in Puglia, quelli che appartengono alle categorie di emissione Euro 0, 1, 2 e 3 rappresentano la maggioranza e sono 180.444, pari al 66,7% del totale.

La provincia in cui vi è la percentuale maggiore di autocarri ante Euro 4 è Barletta Trani (72,2%). A Barletta Trani seguono Foggia (71,9%), Brindisi (70,9%), Taranto (68,9%), Lecce (65%) e Bari (60,7%).

Si tratta di veicoli immatricolati prima del 2006 e quindi caratterizzati da elevati livelli di emissioni. Gli autocarri Euro 4, 5 e 6 sono invece 90.006, e cioè il 33,3% del totale.

Questi dati emergono da un’elaborazione dell’Osservatorio sulla Mobilità sostenibile di Airp (Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici) sulle più recenti informazioni di fonte Aci.

A livello nazionale, su un totale di 4,8 milioni di autocarri circolanti, quelli che appartengono alle categorie di emissione Euro 0, 1, 2 e 3 rappresentano la maggioranza e sono 2,7 milioni, pari al 56,6% del totale. Gli autocarri Euro 4, 5 e 6 sono invece 2,1 milioni, e cioè il 43,4% del totale. Questi dati confermano che vi è ancora in circolazione nel nostro Paese una massa di autocarri particolarmente vecchi che producono nell’atmosfera una ingente quantità di c02 e delle altre sostanze inquinanti.

Sostituirli sarebbe un primo passo che ciascuno dei possessori potrebbe fare per contribuire alla riduzione dell’inquinamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche