Attualità

Autisti trasporto pubblico: Ctp licenzia e Amat assume tramite agenzia.

Sciopero annunciato dai sindacati di categoria


 

Le Segreterie Aziendali e Territoriali del CTP di Taranto Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Faisa-Cisal, convocate da Sua Eccellenza il  Prefetto di Taranto, alle ore 16.00 del 08.10.2019, contestano una situazione paradossale:  l’Amat di Taranto- dichiarano le sigle sindacali- che ha internalizzato nuovamente il servizio delle linee 4 – 14 e 16, sta assumendo attraverso agenzia di somministrazione autisti per essere impegnati sullo stesso lavoro per cui CTP sta licenziando i propri dipendenti ormai con un esperienza consolidata”.

Per tale ragione hanno chiesto alla Prefettura di Taranto di convocare a breve un tavolo interistituzionale  tra Provincia, Comune di Taranto, CTP, Amat e Organizzazioni Sindacali per addivenire ad una soluzione che dia chiarezza e trovi una soluzione per i n. 18 lavoratori e le loro famiglie.

Le segreterie aziendali e territoriali Fitl- Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Faisa-Cisal hanno chiuso l’incontro con un mancato accordo, costringendo di fatto ad indire lo sciopero del trasporto pubblico locale nell’azienda CTP di Taranto per le linee extraurbane, arrecando disagi ai cittadini della provincia ionica colpevoli solo di utilizzare il mezzo pubblico per raggiungere il posto di lavoro o agli studenti le scuole.

“L’indifferenza politica non giova al territorio e ai lavoratori ” dichiarano i sindacati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche