21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 20:01:12

Attualità

A Taranto la Fiera del Mare

Obiettivo: lo sviluppo sostenibile della città

presentazione fiera del mare
presentazione fiera del mare

“Oggi, nella sede del Comune, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della Fiera del Mare, che si svolgerà a Taranto da giovedì 17 a sabato 20 ottobre.
La Fiera avrà luogo presso il Molo Sant’Eligio ed è organizzata e sostenuta dalla Regione Puglia, con il patrocinio del Comune di Taranto, l’ingresso sarà gratuito. Saranno quattro giornate di eventi, laboratori, cultura e convegni dedicati alla Blue Economy e alla sostenibilità ambientale.
“L’area espositiva ospiterà anche convegni dedicati allo sviluppo competitivo del territorio, passando per lo sviluppo costiero. Vi saranno, inoltre, complessivamente 55 stand tra nautica, accessoristica e costruzione di settore, mondo del mare e dei motori, sport, ma anche stand gastronomici, delle forze armate, del 118, protezione civile.

“La Fiera del Mare-dichiara l’assessore regionale Borraccino- intende valorizzare l’economia del mare, basata sul turismo da diporto, sulla pesca (compresa l’acquacoltura e la mitilicoltura) e più in generale sullo stile di vita legato alla cultura mediterranea. Taranto non deve e non può identificarsi con la famosa acciaieria , ma è pronta a valorizzare le sue risorse paesaggistiche, turistiche e di economia sostenibile. Un ringraziamento a quanti hanno contribuito all’organizzazione della manifestazione, messa in campo in pochi mesi, e al collega Gianni Liviano, presente anche oggi a dare il suo apporto.”

Tutti i particolari e il calendario dell’evento nell’edizione di domani di Taranto Buonasera in edicola sin dal mattino. Per leggere subito online basta abbonarsi al prezzo lancio di 60 euro l’anno.

1 Commento
  1. Fra 2 anni ago
    Reply

    Quante volte abbiamo sentito queste storielle ,Taranto esiste soltanto per l’acciaio altrimenti sarebbe già fallita ,c’è il deserto i nostri prodotti non vengono esportati ,in Puglia esiste Bari ,Lecce e Brindisi .per noi c’è diossina ,minerale ,carbone e inciviltà poi il resto serve solo a dire a noi stessi che esistiamo .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche