25 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Settembre 2021 alle 22:33:00

Attualità

Marozzi lascia la Puglia e cede il passo a Flixbus

Il Gruppo Vinella annuncia l’uscita dal mercato della lunga percorrenza con origine e destinazione Puglia


«Per continuare a garantire alla Puglia un valido servizio di connessioni interregionale, abbiamo avviato una collaborazione commerciale con Flixbus che, in questi anni, si è radicata sul territorio con un’offerta di elevata qualità» è lo storico annuncio di Giuseppe Vinella, consigliere delegato  della società Viaggi & Turismo Marozzi.

Da dicembre quindi, i collegamenti effettuati oggi dalla società pugliese continueranno a essere garantiti
dalla compagnia FlixBus, grazie a un accordo di collaborazione sottoscritto tra le due realtà. Le tratte
interregionali della società Viaggi & Turismo Marozzi con origine e destinazione la Puglia, con alcune ottimizzazioni, con partenza da inizio dicembre, saranno acquistabili da oggi, 24 ottobre, sul sito www.flixbus.it, tramite App e nelle quasi 8.000 agenzie viaggio affiliate su tutto il territorio.

«Raccogliamo con entusiasmo il testimone che ci passa Marozzi e lavoreremo perché qualità e servizi siano sempre più efficienti» conferma Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia. «La Puglia, da sempre, è stata un hub strategico per il nostro network.

Grazie a questa collaborazione commerciale, tutti i passeggeri che si muoveranno da e verso la Puglia potranno godere di una rete di linee su gomma sempre più efficace e interconnessa, beneficiando di maggiori frequenze e delle numerose città del network FlixBus, con soluzioni in grado di garantire un’alternativa economia, sostenibile e confortevole all’auto privata.

«È un accordo che punta a garantire ai Clienti della Regione Puglia una continuità di offerta di alta qualità nella mobilità di lunga percorrenza grazie alle soluzioni che FlixBus è in grado di offrire a tutti. In questo modo, Marozzi, pur uscendo da questo territorio, si è premurata di garantire continuità di collegamenti diretti verso Roma, Siena, Firenze e Pisa grazie alla disponibilità e collaborazione con FlixBus» conclude Vinella.

3 Commenti
  1. Fra 2 anni ago
    Reply

    Perdiamo i Frecciarossa cosa importantissima,altro che Flixbus,spero che i pochi votanti tarantini non votino quel tizio indagato per tutto ma sempre pronto a demolire la nostra città. Grazie regione per i vostri complotti e grazie al comune che dorme insieme ai cittadini ormai rassegnati al nulla cosmico ,visto che lo spazio é aperto e la terra diventa per noi metà irraggiungibile. Ci dispiace che neanche da parte dell’opposizione ci sia più chiarezza ,forse è vero che sono più importanti gli stipendi che l’interesse di tutti noi tarantini ,vergognatevi .

  2. Ilario 2 anni ago
    Reply

    Chi semina, raccoglie; la Marozzi da tempo effettua la tratta da Taranto a Roma con 0 utenti, per i costi alti e per le mancate offerte, cosa che la Flixbus puntualmente fà. Viaggio spesso su quella linea e puntualmente la sera (dopo le 21,30) i mezzi della Marozzi partono senza passeggeri., non c’è da meravigliarsi che fallisca.

  3. Ilario 2 anni ago
    Reply

    Per cortesia avvisate la flixbus di migliorare il servizio poiché molte volte gli autisti per recuperare il tempo perduto, sfrecciano dal terminal di Taranto lasciando i passeggeri a terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche