Attualità

Usb denuncia comportamento antisindacale nel comparto difesa

Quando una volta erano tutte... arene

 

Taranto. Il coordinamento nazionale difesa del sindacato USB denuncia un grave comportamento antisindacale.

“E’ inevitabile-scrivono- che quando si porta avanti una vertenza per la Tutela della Salute dei Lavoratori, ne conseguono azioni che pregiudicano i Diritti Sindacali a tal punto da denigrare persino l’operato dei delegati Sindacali Territoriali.  

E’ quanto, da mesi, si sta verificando in alcuni Enti della Marina Militare, in cui i Comandi, procedono con riunioni sindacali escludendo il confronto con USB Territoriale, nonostante l’osservanza degli Istituti di partecipazione e Diritti di informazione sanciti dalle vigenti diposizioni che disciplinano tali materie, con particolare riferimento a quello relativo all’igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro, come nel caso della mensa dell’Arsenale , di cui è stata inoltrato esposto alla Procura per la verifica delle derrate alimentari e metodo HACCP. 

“Resta bene inteso – conclude il comunicato usb-che l’obiettivo primario rivendicato da USB è l’istituzione di un osservatorio epidemiologico, visite mediche preventive per tutto il personale esposto, registro tumori e inoltro delle scheda sanitaria alle ASL territorialmente competenti, al fine di accertare l’eventuale correlazione tra tale agente inquinante con l’insorgenza di patologie tumorale che possono manifestarsi dopo anni”.  

Tutti i particolari nell’edizione di domani di Taranto Buonasera in distribuzione fin dal mattino. Per leggere subito online basta abbonarsi al prezzo lancio di 60 euro l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche