Attualità

Tavolo Ilva, Emiliano: “ll valore strategico della fabbrica è definito dalla legge e quindi oggi non è in discussione”


L’intervento integrale del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano al tavolo sulla vertenza Arcelor Mittal, convocato oggi dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Palazzo Chigi, alla presenza dei ministri, dei sindacati, dei sindaci del territorio.
“Non è capitato spesso che io abbia condiviso dalla prima all’ultima parola l’intervento di un presidente del Consiglio in questa sala, ma stasera è successo.
In sede amministrativa noi come Regione Puglia sosterremo il contenzioso in atto, nel limite delle possibilità tecniche che l’avvocatura di Stato ci indicherà, e cercheremo di fornire al governo elementi di prova per dimostrare il dolo e forse anche la premeditazione di questo recesso da parte di Arcelor mittal.
Il valore strategico della fabbrica è definito dalla legge e quindi oggi non è in discussione. Ma questa fabbrica deve avere la possibilità di avviare la sua Decarbonizzazione senza licenziare nessuno.
Andare a dire a queste persone che hanno livelli epidemiologici più alti rispetto alla media delle altre aree della Puglia e dell’Italia, che qualcuno li vuole anche licenziare o mettere in cassa integrazione è inaccettabile.
Dobbiamo prevedere qui una difesa assoluta dei livelli occupazionali e vedremo in quale maniera, se con Arcelor Mittal o senza, ma su questo credo che la posizione del Governo e della Regione coincida”.
Tutti i particolari nell’edizione di domani di Taranto Buonasera in distribuzione fin dal mattino. Per leggere  online basta abbonarsi al prezzo lancio di 60 euro l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche