Attualità

Michele Emiliano: “Mi ha detto l’ad di Snam che Ilva a gas è più economica che a carbone”

Secondo Emiliano col gas si risparmia la tassa di 250 milioni sulla C02


Oggi a Taranto è arrivato il segretario Nazionale del Partito Democratico che si è recato al palazzo municipale per incontrare il Sindaco Rinaldo Melucci. All’incontro ha partecipato anche Michele Emiliano.

“Ho parlato stamattina con L’amministratore delegato di Snam Marco Alverà e mi ha detto che l’acciaieria a gas è più economica di un’acciaieria a carbone in quanto le sovrattasse per le emissioni di CO2 sul carbone sono diventate così alte da obbligare l’Ilva a pagare una tassa supplementare da 250  milioni di euro che un’acciaieria a gas non dovrebbe pagare. Lo dice Marco Alverà, che è una persona importante,  e questa cosa è all’attenzione del Presidente del Consiglio”.

“Quindi- continua Emiliano – o con Mittal o con altri, la posizione della Regione Puglia è diventata la posizione di tutto lo Stato della Repubblica, e di tutte le persone razionali che hanno avuto un approccio tecnico scientifico a questa vicenda”.

“Noi abbiamo una posizione cosi unitaria che Mittal non potrà rescindere il contratto”.

“Volevo ringraziare il segretario del Partito Democratico ha concluso Emiliano- È vero che io non sono più tecnicamente iscritto al PD, ma ho una particolare felicità oggi del fatto che il PD abbia cambiato completamente posizione sulla questione Ilva, che il Segretario è qui a Taranto e che comincia un processo in cui il Partito Democratico si riconcilia con la città, ascoltandola e mettendosi a disposizione di Taranto. Io ho tanto sofferto per le posizioni del passato del Partito Democratico. Il fatto che Zingaretti sia qui a ricominciare una storia che è la mia con Taranto, per me è molto importante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche