23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 12:23:14

Attualità

Convegno, la responsabilità amministrativa degli enti

La sede di Taranto dell'Università
La sede di Taranto dell'Università

 

Taranto, 22 novembre 2019 – ore 15

Sala Conferenze del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari “Aldo Moro”

 

“La responsabilità amministrativa degli enti ex d.lgs. 231/2001: problematiche applicative e soluzioni interpretative”: questo il titolo del Convegno in programma a Taranto venerdì 22 novembre 2019, alle ore 15, nella Sala Conferenze del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari “Aldo Moro” (Via Duomo 259).

Introduce e modera: Raffaele Graziano, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Taranto e Componente della Struttura territoriale di Formazione della Scuola Superiore della Magistratura.

Relatori: Eugenio Fusco, Procuratore della Repubblica Aggiunto presso il Tribunale di Milano; Vittore Acquarone, Avvocato responsabile dell’Osservatorio d.lgs. 231/2001 dell’Unione delle camere penali italiane; Nicola Triggiani, Professore Ordinario di Diritto processuale penale nell’Università di Bari “Aldo Moro” e avvocato; Francesco Cacucci, Giudice della Sezione penale del Tribunale di Brindisi.

Saluti istituzionali: Carlo Maria Capristo, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Taranto; Riccardo Pagano, Direttore del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari; Fedele Moretti, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Taranto; Paola Donvito, Presidente della Scuola Forense di Taranto; Egidio Albanese, Presidente della Camera Penale di Taranto “Avv. Pasquale Caroli”; Carmine Urso, Avvocato componente dell’Osservatorio d.lgs. 231/2001 dell’Unione delle camere penali italiane.

L’incontro di studio intende fare il punto sulle molteplici questioni controverse in tema di responsabilità amministrativa degli enti per illeciti dipendenti da reato, tema di estrema attualità, anche alla luce delle vicende che hanno coinvolto l’ex Ilva.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche