Attualità

Piano Taranto, Mario Turco: “Agromed spostata a Castellaneta Marina”

Dieci milioni dal Piano Taranto per spostare la piattaforma nei capannoni della ex Miroglio

Giuseppe Conte e Mario Turco
Giuseppe Conte e Mario Turco

Tra i punti all’ordine del giorno del prossimo Cipe la cui riunione è prevista nel mese di dicembre, si discuterà del rilancio del progetto Agromed Taranto.
E’ previsto uno “spostamento” nell’ex stabilimento Miroglio a Castellaneta (Ta). Ad annunciarlo il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Mario Turco.
Saranno così subito spendibili 10 milioni di euro per la creazione di una piattaforma agroalimentare a sostegno del settore agricolo pugliese e lucano. Questo è il secondo importante intervento che rientra nel più ampio progetto “Cantiere Taranto”.
Il Dristipark, la piattaforma logistica nell’area retroportuale tarantina che da ieri ha un nuovo soggetto attuatore ovvero l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio, e Agromed, sono due vecchi progetti fermi da anni e che grazie al Presidente del consiglio e al Ministro dello Sviluppo Economico, nonché agli Enti locali, alla Camera di Commercio e all’Autorita’ portuale, siamo riusciti a rilanciare sul piano economico.
“Per uscire dalla crisi che Taranto sta vivendo da anni – commenta Mario Turco- e per realizzare quella “riconversione” economica e sociale invocata da tempo abbiamo bisogno di interventi e investimenti concreti e a forte moltiplicatore di benessere sociale, occupazionale e imprenditoriale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche