Attualità

Ilva, arriva Francesco Caio

Il manager di Stato per la prima volta al tavolo come delegato del Governo per la trattativa con Mittal


Come annunciato dalle colonne del Messaggero, si è svolto oggi un incontro al ministero dello Sviluppo economico tra i tecnici dell’Esecutivo e il Ceo di ArcelorMittal Italia Lucia Morselli, cui erano presenti anche i legali di AmInvestco e Ilva in As.

Ma la novità è stata la presenza per la prima volta al tavolo di Franceco Caio, manager di Stato,  che come riporta il Sole 24 Ore dovrebbe ricoprire il ruolo di consulente designato del Governo per negoziare con l’azienda la definizione del nuovo piano industriale.

Francesco Caio attuale Presidente del Consiglio di amministrazione di Saipem, l’azienda pubblica petrolifera, era già stato nominato da Renzi nel 2014 Presidente del gruppo Poste Italiane, più un lungo elenco di ruoli e incarichi di manager pubblico e privato.

I nodi sul tavolo della trattativa per il nuovo piano industriale sono tanti, dal passaggio ibrido ai forni elettrici (la cosiddetta mini Ilva con riduzione del ciclo integrale), all’ingresso di soci e quindi capitale pubblico, alla riduzione del canone di affitto, al più importante: gli esuberi.

Mercoledì il Ministro Patuanelli ne parlerà con i sindacati.

Secondo il segretario nazionale Uilm Palombella non accetteranno neanche un esubero rispetto al contratto del 6 settembre 2018.

Ma oltre 1300 sono già in cassa integrazione, extra contratto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche