16 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Aprile 2021 alle 15:43:58

Attualità

Sbarco della SEA WATCH 3 a Taranto: fermato uno scafista 


 

Le attività svolte dagli uomini della Squadra Mobile della Questura , in collaborazione  con i militari della Guardia di Finanza, nei momenti immediatamente successivi allo sbarco dei 119 migranti, giunti nel porto di Taranto a bordo della Sea Watch 3, hanno consentito di individuare lo  scafista, appartenente alle organizzazioni criminali che gestiscono il traffico di esseri umani dalla Libia, che aveva condotto il gommone, carico di migranti , partito dalle coste nordafricane e poi intercettato  in acque internazionali.

Sin da subito, con l’analisi delle foto e di alcuni video in possesso dell’equipaggio della nave, gli agenti hanno, infatti, individuato un ragazzo di origine africana, attivamente impegnato nella conduzione del gommone e nel controllo dei migranti a bordo. 

Dopo aver raccolto tutti gli elementi utili ad accertare la responsabilità del giovane gambiano, i poliziotti lo hanno sottoposto ad un provvedimento di fermo . 

Espletate le formalità di rito, il 22enne africano è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Taranto.

Tutti i dettagli nell’edizione cartacea di TarantoBuonasera in edicola domani mattina. Per leggere online abbonati al prezzo lancio di 1,50 euro a settimana. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche