19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 07:17:57

Attualità

Impianto riciclo plastica, Sindaco Parisi: “subito assunzioni ex miroglini”

La ex Miroglio di Ginosa è diventata un impianto di riciclo plastica, ma non sono ancora stati riassunti gli ex dipendenti

Il Palazzo di città di Ginosa
Il Palazzo di città di Ginosa

 

Ieri pomeriggio il Sindaco di Ginosa Vito Parisi, assieme al Consigliere Comunale Antonio Minei, hanno partecipato presso la sede della Giunta Regionale, lungomare Nazario Sauro, a un nuovo tavolo sulla vertenza ex Miroglio per l’attuazione del secondo progetto.

 

Al tavolo hanno preso parte Ecologistic s.p.a., Regione Puglia, sigle sindacali, Puglia Sviluppo e gli “ex-miroglini”.

 

<<Acquisito il benestare da parte della Regione Puglia del prosieguo della vertenza relativamente agli aspetti amministrativi e facendo seguito ai diversi incontri fatti nelle scorse settimane con tutte le parti, ho ribadito la necessità di concretezza – ha spiegato Parisi – credo, infatti, che sia arrivato il momento che Ecologistic s.p.a., già Logistic&Trade, passi dalle parole ai fatti attraverso la presentazione sul tavolo della vertenza del piano industriale, nonchè un cronoprogramma delle assunzioni serio.

Ci sono circa 60 persone in attese di risposte certe.

 

Stando a quanto appreso, per il secondo progetto Ecologistic s.p.a. provvederà all’assunzione di tre unità al mese fino alla fine dell’anno. Di questo passo, però, non tutti i vecchi miroglini saranno reintegrati In tempi brevi, senza contare un’attesa che potrebbe durare per molti almeno un anno.

 

Riguardo a questa proposta si è ricordato che in base all’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) rilasciata nello scorso ottobre, la oggi Ecologistic s.p.a. è autorizzata a trattare fino a 280.000 t/a di rifiuti, anziché 100.000 originarie.

Pertanto, è opportuno che l’azienda assuma nel minor tempo possibile, proprio in virtù di questo aumento dei volumi trattabili, i restanti ex-dipendenti della Miroglio, che attendono ormai da quasi cinque anni la ricollocazione.

 

In caso contrario – conclude il Sindaco Parisi- e in assenza di certezze, il Comune di Ginosa è disposto per la  seconda parte del capannone industriale a cercare altre soluzioni tramite la riapertura dell’attività di scouting”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche