Attualità

Concluso lo sbarco a Taranto dei 403 migranti della Ocean Viking

Sosteranno all'hotspot in attesa di una ricollocazione


Concluso lo sbarco dei 403 migranti a bordo della nave Ocean Viking attraccata questa mattina alle 9 al molo San Cataldo del Porto di Taranto. 

A bordo c’erano 216 uomini, 149 minori e 38 donne, tra cui 12 incinte, 132 minori non accompagnati, alcuni tra gli 11 e i 13 anni e 20 nuclei familiari. Provengono da Marocco, Guinea, Senegal, Burkina Faso, Kenya, Nigeria, Mali e Somalia salvati dalla ong in cinque diverse  operazioni notturne complicate anche dalle condizioni meteo. 

Molti, erano stipati in barchini pieni d’acqua che sono stati più volte sul punto di ribaltarsi. 

Alcuni riportano ferite e ustioni perché hanno viaggiato per quattro giorni, senza potersi muovere, a contatto con i motori e i serbatoi di carburante dell’imbarcazione. Gli operatori sanitari hanno rilevato due casi di tubercolosi. 

Lentamente tramite navette Padovano si sta procedendo nel trasferimento presso l’hotspot al Varco Nord dove vengono effettuate le operazioni di identificazione.

I minori saranno ospitati nei centri di accoglienza di Taranto, mentre entro tre giorni gli adulti dovrebbero lasciare l’hotspot in attesa di una ricollocazione che non è ancora stata trovata. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche