Attualità

Ufficiale! Primo caso di Coronavirus a Taranto


Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano informa: “Come avevamo previsto abbiamo il primo soggetto influenzato residente nella provincia di Taranto, sembra proveniente da Codogno in Lombardia, ove si era recato in visita, positivo al test Coronavirus. Il test verrà domani trasmesso all’Istituto Superiore di Sanità per la conferma di seconda istanza.

Il paziente è isolato sin da ieri al reparto infettivi dell’Ospedale Moscati  in stanza a pressione negativa, è stato prelevato dal domicilio nel quale viveva a suo dire da solo in ambulanza del 118 dedicata da personale dotato dei necessari Dispositivi di Protezione. Il decorso dell’influenza è regolare e allo stato senza complicazioni. Tutte le persone con le quali il soggetto è stato in contatto dopo il soggiorno a Codogno verranno sottoposte a tampone e poste in quarentena nelle prossime ore secondo i protocolli previsti.”

Tutti i particolari nell’edizione di oggi di Taranto Buonasera in distribuzione fin dal mattino. Per leggere subito online basta abbonarsi ad un prezzo lancio.

6 Commenti
  1. Fra 1 mese ago
    Reply

    Perché sono così impudenti ,perché non imponente dei divieti ,Emiliano presto andrai al parco a dare da mangiare ai piccioni ,ma per il momento non fare ulteriori danni alla nostra città !!

    • Massimo 1 mese ago
      Reply

      Quale colpa può avere Emiliano se uno si fa 900Km scappando dalla zona rossa per tornare a Taranto?

  2. Fra 1 mese ago
    Reply

    Come ha fatto ad allontanarsi dalla zona rossa mi chiedo,dovrebbe essere arrestato.

  3. Roberta 1 mese ago
    Reply

    E menomale che era tutto sotto controllo e che avevano bloccato tutto!!!! Questa è negligenza sia da parte di quest uomo che da parte della pubblica sicurezza!!!!!

    • Silvia 1 mese ago
      Reply

      Il tasso di mortalità è del 2%. Finitela con questi allarmismi. Si sta scambiando il coronavirus con un normale virus stagionale. Non si sta parlando né di peste, né di SARS, né ebola. Finitela

  4. Francesco 1 mese ago
    Reply

    È ora che si usino le maniere forti, era in visita nel focolaio lombardo e al ritorno dichiara di vivere solo, secondo me nasconde parenti infetti, non ha rispettato l’art. 650 del c. p. Quindi se ci saranno conseguenze gli spetta il massimo della pena riportata dall’articolo stesso, l’incoscenza a scapito degli altri è reato specie se provoca la morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche