Attualità

Coronavirus, le misure adottate dal Comune di Taranto

Il Palazzo di Città di Taranto
Il Palazzo di Città di Taranto

L’amministrazione comunale di Taranto per favorire l’organizzazione delle misure di prevenzione sanitaria ha attivato il Centro Operativo Comunale della Protezione Civile.

Questa esigenza, allo scopo di lavorare meglio per i cittadini di Taranto, era emersa anche dal confronto tra Protezione Civile e Anci, così come riportato nella nota inviata a tutti i sindaci.

Tale precauzione servirà a prevenire inutili allarmismi e a fornire alla popolazione una corretta informazione sulla diffusione della malattia COVID-19 ed eventuali profili di rischio.

Il COC attivato collaborerà con la struttura regionale e l’ASL al fine di velocizzare ed ottimizzare la  risposta del sistema locale in relazione alla eventuale attivazione di protocolli adottati dal governo e dalla Regione.

Sulla home page del Comune di Taranto sta per essere predisposto un link informativo sul tema Coronavirus di Infoalert.

 

Inoltre “Kyma Mobilità – Amat” sta predisponendo tutte le attività necessarie per sanificare i bus che quotidianamente trasportano centinaia di cittadini.

Seguendo le disposizioni del Ministero della Salute, sia sui mezzi, sia nei locali aziendali, saranno utilizzati prodotti specifici e saranno resi disponibili per gli operatori flaconi di igienizzanti a base alcolica, mentre ai capolinea saranno installati dei dispenser di pubblica fruizione.

Ogni lavoratore, inoltre, riceverà una specifica informativa sui comportamenti da adottare e sui bus e nelle aree dei capolinea saranno affissi i vademecum ministeriali per aumentare il livello generale di informazione.

Avviate  tempestivamente anche le attività straordinarie di sanificazione delle scuole  disposte dall’amministrazione Melucci, a seguito dell’ordinanza di chiusura disposta questa mattina.

Già oggi pomeriggio, tutti i plessi degli stituti comprensivi “Pertini” (dalle 15) e “Pirandello” (dalle 18), più tutti gli asili nido cittadini (dalle 15 alle 21) saranno visitati dagli operatori di “Kyma Ambiente – Amiu”, che dietro sollecitazione e coordinamento del primo cittadino ha già predisposto dalle prime ore di stamane un servizio straordinario.

Sarà impiegata una squadra di 10 uomini, dotata di 6 apparecchiature di sanificazione a ozono che rispettano gli standard previsti dalle linee guida nazionali, già di largo utilizzo in ambito sanitario, in modo tale da esaurire gli interventi entro domenica e riconsegnare le scuole agli alunni.

Da domani continuerà la sanificazione delle altre scuole e sarà reso noto il programma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche