12 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Maggio 2021 alle 06:11:00

Attualità

Coronavirus, Non subirà alcuna variazione il servizio di trasporto pubblico locale prestato da “Kyma Mobilità – Amat”.

I mezzi Amat
I mezzi Amat - archivio

Non subirà alcuna variazione il servizio di trasporto pubblico locale prestato da “Kyma Mobilità – Amat”.

Nonostante le numerose restrizioni previste dal Dpcm dello scorso 4 marzo, la partecipata del Comune di Taranto manterrà inalterate le corse, adottando solo alcune misure in linea con le indicazioni fornite dal Governo per contenere il rischio di contagio. Tra queste, sarà inibita la salita sui mezzi dalle porte anteriori (restrizione debitamente segnalata, sarà possibile utilizzare sole le porte centrali e posteriori) e sarà sospesa la vendita di titoli di viaggio a bordo.

«In questo modo proteggiamo i nostri autisti – ha spiegato la presidente di “Kyma Mobilità – Amat” Giorgia Gira –, che trascorrendo molte ore a bordo, con passeggeri sempre diversi, risultando maggiormente esposti al rischio. Si tratta di una misura il cui obiettivo principale è garantire la continuità del servizio nelle prossime settimane, allineandosi alle altre precauzioni già messe in campo sin dallo scorso 26 febbraio».

Da quella data, infatti, tutti i bus sono interessati da interventi accurati e periodici di sanificazione, insieme con tutti i locali aperti al pubblico, gli ambienti di lavoro e i parcometri stradali. A rotazione, i bus vengono anche ozonizzati, mentre a ogni dipendente viene fornito ogni settimana un flacone di gel igienizzante per le mani, prodotto rintracciabile anche in ogni servizio igienico di pertinenza aziendale.
«Ai nostri utenti diciamo di continuare a usare il servizio di trasporto pubblico locale in tutta tranquillità – ha aggiunto la presidente Gira –, basta rispettare le regole. Per aiutare a ricordarle abbiamo affisso sui mezzi e negli immobili dell’azienda il decalogo del Ministero della Salute, ma siamo già pronti ad applicare le ulteriori precauzioni che il Governo dovesse suggerire nei prossimi giorni».
Completa il quadro delle misure adottate da “Kyma Mobilità – Amat” la limitazione degli accessi negli uffici aperti al pubblico (rinnovo abbonamenti autobus e sosta, permessi di sosta, ecc.): vi si potrà entrare due per volta e il personale sarà dotato di mascherine e guanti sterili. L’acquisto di biglietti e abbonamenti, il pagamento delle sanzioni, la prenotazione e il pagamento dei servizi marittimi sono sempre disponili online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche