22 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Giugno 2021 alle 16:09:36

Cronaca

Gas in città, centinaia di segnalazioni


TARANTO, 09/10/2008 INQUINAMENTO EMISSIONI NOCIVE DA RAFFINERIA ENI ORA INDAGA LA PROCURA DELLA REPUBBLICA FOTO RENATO INGENITO/INFOPHOTO

L’allarme, il primo, scatta alle 7.15. Di segnalazioni, al 115, ne arriveranno tante, tante altre. Un centinaio, forse più.

Tanto da intasare le quattro linee dei vigili del fuoco, con tutte le conseguenze del caso. Una mattinata di ordinaria puzza, a Taranto. Da tutta la città hanno chiamato, per lamentare il nauseabondo odore che ha ammorbato i provati polmoni dei tarantini. Anche il protocollo seguito è stato quello diventato, purtroppo consuetudine. 

Con i vigili del fuoco che hanno girato la segnalazione all’Arpa, e l’agenzia regionale per l’ambiente che dirotta i suoi tecnici nella zona industriale, partendo dalla raffineria, con l’obiettivo di accertare gli eventuali danni in atmosfera.

Un copione che si ripete, come si ripetono i disagi dei tarantini. Costretti a fare i conti con il caldo, ed in questo caso non si può davvero recriminare con nessuno. Ma per quanto riguarda il cattivo odore, non si può far nulla? Davvero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche