29 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 29 Luglio 2021 alle 22:09:00

Cronaca

Altri cassonetti per la raccolta nel borgo di Taranto


 

 

Completato il posizionamento di ulteriori sei cassonetti ingegnerizzati nel Borgo, in aggiunta ad altrettante mini-isole ecologiche già installate nelle scorse settimane. L’obiettivo è potenziare la raccolta differenziata e in particolare il conferimento del multimateriale (carta, cartone, plastica, metallo), per superare così le criticità emerse negli ultimi giorni e offrire quindi un servizio ancora migliore, in linea con le indicazioni della Direzione Ambiente del Comune di Taranto e del sindaco Rinaldo Melucci.

 

Tre cassonetti ingegnerizzati di colore giallo per il multimateriale sono stati aggiunti lunedì alle mini-isole ecologiche di piazza Garibaldi (lato via Regina Margherita e lato via Cavour) e di via de Cesare (lato area parcheggio); questa mattina, invece, sono stati collocati nelle postazioni di via Ciro Giovinazzi angolo via Anfiteatro; via Ss. Annunziata angolo via de Cesare; via Mazzini angolo via Berardi.

 

Con il raddoppio degli ingegnerizzati per il multimateriale in sei postazioni del Borgo Kyma Ambiente intende limitare o azzerare ogni disagio. Per recuperare volume per le utenze domestiche è stata disposta, inoltre, la raccolta del cartone delle utenze non domestiche il lunedì, mercoledì e venerdì, dopo la chiusura delle attività commerciali. Utenze domestiche e non domestiche dovranno piegare i cartoni e pressare la plastica prima di conferirli.

 

Le attività di Kyma Ambiente non si esauriscono qui: questa notte le squadre di operatori impegnati sul territorio hanno proceduto alla pulizia e igienizzazione dei cassonetti disposti nelle aree della città non ancora interessate dalla raccolta differenziata. Tutto questo per aumentare il decoro delle strade e delle piazze anche nella prospettiva del Natale.

 

«Sono giorni di grande impegno per i nostri operatori – ha sottolineato il presidente Giampiero Mancarelli -, che stanno agendo su più fronti per un servizio più efficiente».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche