27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 13:00:00

Cronaca

E ora i rapinati “arrestano” il rapinatore

Poco prima delle 13.00 di ieri, martedì 25 giugno, gli Agenti del Commissariato di Grottaglie hanno arrestato il 50enne tarantino Michele Tedesco con l’accusa di rapina.

I poliziotti sono intervenuti in via Collodi, sede di una agenzia di pratiche automobilistiche, all’interno della quale alcuni cittadini avevano segnalato un rapinatore in azione.

Equipaggi della Squadra Volante in pochi attimi hanno raggiunto l’agenzia sorprendendo e bloccando l’uomo.

Secondo la ricostruzione dei fatti compiuta dalla polizia, Michele Tedesco era giunto sul posto a bordo di un motociclo Honda 150, poi risultato rubato, calzando un casco integrale ed occhiali da sole scuri. Ha fatto irruzione nel locale e sotto la minaccia di una pistola, simile a quella in dotazione delle forze di polizia, ha intimato all’impiegato di consegnargli l’incasso.

Resosi conto che le casse erano vuote si è impossessato dapprima di 25 euro contenute in una pratica, costringendo un cliente a consegnargli il portafoglio contenente 175 euro; dopodichè il malvivente si è diretto verso i cassetti della scrivania alla ricerca di contanti, ma in questo frangente i presenti gli si sono scagliati contro impedendogli di fuggire.

A quel punto il delinquente ha persino esploso alcuni colpi di pistola, rivelando così che l’arma in realtà era un giocattolo. A questo punto, per l’uomo non c’è stato scampo. Le vittime della rapina, infatti, lo hanno bloccato aspettando l’arrivo dei poliziotti che in pochi istanti sono giunti sul posto.

Dopo l’arresto l’uomo è stato condotto in carcere. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche