11 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 11 Maggio 2021 alle 15:46:20

Cronaca

Assicuratore intasca i premi e scompare


MANDURIA – Assicuratore intasca i premi e scompare. Oltre cinquanta automobilisti manduriani sarebbero stati raggirati da un’agenzia di assicurazioni, con sede nella cittadina messapica, che avrebbe intascato il premio senza registrare la polizza alla sede centrale della compagnia. L’ufficio assicurativo che gestiva diversi marchi, anche internazionali, ha chiuso i battenti e il titolare risulterebbe irreperibile. Una pioggia di denunce (si parla di una cinquantina ma il numero è destinato ad aumentare), sono state già presentate alle forze dell’ordine. Inoltre, pare che altri assicurati non abbiano ancora scoperto l’inganno.

Gli automobilisti che hanno già inoltrato denuncia hanno scoperto il presunto raggiro dopo essersi recati nella sede centrale della compagnia assicurativa per chiedere l’attestato di rischio scoprendo che il proprio nome non compariva nella banca dati dei clienti. A quanto pare l’agenzia che è finita sotto accusa avrebbe subìto una serie di passaggi di proprietà sino all’ultima che avrebbe creato il buco ammontante a diverse decine di migliaia di euro. La somma non è stata ancora del tutto quantificata. Secondo quanto starebbe emergendo dalle prime indagini, pare che i titolari dell’agenzia abbiano intascato i premi senza registrare la polizza nella sede centrale. Il vecchio titolare della agenzia, un assicuratore che risiede a Manduria e che sarebbe all’oscuro di tutto, avrebbe scoperto la truffa ordita a sua insaputa da chi aveva rilevato la sua attività. Tutte le denunce, comunque, sono per ora a suo carico e la sua posizione è al centro di indagini. I prezzi che offriva l’agenzia erano notevolmente inferiori di quelli delle altre compagnie. Questa circostanza avrebbe spinto molti automobilisti manduriani a firmare i contratti ritenendoli più convenienti. Ora però è arrivata la beffa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche