15 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 15 Ottobre 2021 alle 21:54:00

Cronaca

Allarme furti e rapine. Ennesimo colpo


Ennesimo fine settimana caratterizzato da furti e rapine: l’ultima incursione, la scorsa notte, in una abitazione situata in pieno centro.

I ladri hanno colpito in un appartamento di un palazzo, in via Pupino. Sul posto i carabinieri del Comando provinciale e i loro colleghi della Scientifica.

La casa è di proprietà di un anziano e al momento non si conosce il valore della refurtiva.Nel weekend due colpi in città e un terzo in una villa di Martina Franca.

Sabato sera addirittura è finito nel mirino un ragazzo di 13 anni. In corso Umberto un malvivente dopo avergli messo la lama di un coltello alla gola si è fatto consegnare i soldi che custodiva nel portafogli, circa 30 euro. La vittima ha dato l’allarme e sul posto è intervenuta la polizia.

Sempre sabato sera due rapinatori hanno preso di mira una nota pizzeria, aggredendo anche un cliente. I banditi, che avevano il volto coperto ed erano armati di pistola , hanno fatto irruzione poco dopo la mezzanotte nel locale che era ancora pieno di avventori seminando il panico. Hanno fatto irruzione nella pizzeria “Santa Caterina” di viale Magna Grecia e dopo aver minacciato con l’arma clienti e dipendenti si sono impossessati del registratore di cassa contenente alcune migliaia di euro.

Dopo la fuga dei banditi è stato lanciato l’allarme e sul posto sono piombati i poliziotti della Squadra Volante i quali hanno raccolto tutti gli elementi utili alle indagini. Gli investigatori della Questura hanno acquisito le riprese del sistema di videosorveglianza di cui è dotato il locale. A Martina, invece, un ventenne è stato colpito con una pala dai ladri che aveva sorpreso in casa del fratello.Il giovane ha udito rumori sospetti è uscito ed è stato aggredito dal “palo” della banda che lo ha preso a colpi di pala. Il malcapitato è stato soccorso e accompagnato in ospedale.

Sul posto sono intervenuti i poliziotti del Commissariato di Martina Franca. Presa di mira l’abitazione di un familiare del giovane ferito. I ladri stavano scardinando la cassaforte ma scoperti dal 20enne, lo hanno aggredito e sono fuggiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche