Cronaca

Ilva, respinta la richiesta del Comune


No all’accertamento tecnico preventivo, sì alla discussione di merito. E’ quanto ha stabilito il Tribunale civile di Taranto in merito alla richiesta presentata dal Comune di accertamento tecnico preventivo del danno ambientale prodotto dall’Ilva e dei danni a strutture come il cimitero, le scuole e i palazzi.

Il giudice Antonello Pensato ha ritenuto che non sussistono le condizioni per far valutare a pool di tecnici la situazione attuale, ma di fatto considera valenza di prova la copiosa documentazione prodotta dal Comune, che quindi verrà discussa nella causa di merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche