06 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 06 Agosto 2021 alle 00:03:00

Cronaca

Bruciata la macchina di una donna: mistero

PULSANO – Bruciata nella notte l’autovettura di una donna: è mistero. I carabinieri della stazione di Pulsano e della Compagnia di Manduria, stanno indagando per identificare gli autori dell’attentato incendiario avvenuto in piena notte, nel centro del paese. 

Appena è stato dato l’allarme sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale i quali, dopo aver domato il rogo, hanno eseguito un sopralluogo rinvenendo tracce di liquido infiammabile.

In queste ore gli investigatori dell’Arma locale diretti dal maresciallo Massimo Madia stanno lavorando per risalire agli autori dell’incendio e per accertare il movente. Tornano, soprattutto in provincia, gli attentati ai danni di autovetture. Diversi i roghi di macchine avvenuti in centri della provincia jonica ma anche nel capoluogo. L’ultima incursione di una certa gravità nelle settimane scorse. Quattro gli incendi dolosi nel giro di poche ore.

E a vivere notti agitate sono inevitabilmente gli automobilisti, costretti a fare i conti con un allarme che proprio non vuol saperne di cessare.

Tutti gli episodi sono di origine dolosa, c’è quindi una mano criminale e forse una regia dietro i raid. Secondo la ricostruzione dei vigili del fuoco, tre auto sono state incendiate in un primo blitz dei piromani e quattro ore dopo circa è andata a fuoco la quarta, in pieno centro.
Anche in questo caso il rogo è stato appiccato volontariamente e le fiamme si sono propagate da una gomma. Come accade spesso i questi casi le immagini riprese da alcune telecamere della zona vengono utilizzate dagli investigatori per dare un volto ai piromani che colpiscono a ripetizione facendo tornare la paura dei roghi d’auto in città. Nei giorni che avevano preceduto il raid altre due macchine erano state prese di mira dagli incendiari, nelle vie cittadine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche