28 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 28 Ottobre 2020 alle 11:48:46

Cronaca

Piano Sircom, svelati i nomi dei proprietari


«Nonostante le nostre reiterate richieste di incontro con il Sindaco – cui la presente è inviata per doverosa ed opportuna conoscenza – sino ad oggi non si è avuto positivo riscontro alle stesse, probabilmente a causa dei numerosissimi ed improrogabili impegni del primo cittadino». La stilettata è di quelle che vanno a segno.

I proprietari dei terreni, sui quali dovrebbe sorgere l’ex piano Sircom, hanno deciso di prendere carta e penna per scrivere al presidente della commissione Assetto del Territorio Giovanni Guttagliere, ai consiglieri comunali che compongono la Cat, al sindaco Ippazio Stefàno ed all’assessore all’Urbanistica Francesco Cosa.

La loro richiesta, per accelerare l’iter di realizzazione del piano che promette di creare un “trade center” e migliaia di alloggi in zona Cimino, è approdata ieri sui banchi della commissione creando le prime divisioni nella maggioranza che governa Palazzo di Città e, secondo i ben informati, intese trasversali tra consiglieri di opposte fazioni.

Quella lettera (pubblicata in esclusiva sull’edizione cartacea di oggi martedì 30 luglio, ndr) oltre alle accuse velate nei confronti del primo cittadino, riporta in calce le firme dei proprietari o, in alcuni casi, dei legali rappresentanti, dei terreni che dovrebbero ospitare il nuovo insediamento.

Ecco tutti i nomi: Mario D’Erchia, Mauro Luccarelli, Angela Marzulli, Angelo Raffaele Quaranta, Antonio Ture.

Il progetto, che prevede la realizzazione di alloggi e negozi, è da tempo osteggiato da Confcommercio. Secondo l’associazione, quel piano potrebbe svuotare il Borgo oltre a suonare il “de profundis” per il commercio tarantino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche