Cronaca

Troppi rumori, pistola contro gli operai


Esasperato per i rumori e per la polvere proveniente dal vicino cantiere edile, tira fuori la pistola e minaccia gli operai.

I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taranto hanno denunciato in stato di libertà un 40enne tarantino, incensurato. Si tratta di F.A., operaio metalmeccanico il quale infastidito per i rumori e per la polvere provenienti dal vicino cantiere per la Regionale 8, la “Taranto – Avetrana”, ha deciso di farsi giustizia da solo. Così ha impugnato la pistola calibro 9×21, regolarmente detenuta, e si è recato dagli operai, minacciandoli. “Fermate immediatamente i lavori” ha urlato ma l’intervento di una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile ha evitato conseguenze ulteriori.

Bloccato e disarmato, l’uomo è stato condotto negli uffici della caserma “Ugo De Carolis”. Durante una perquisizione domiciliare i carabinieri hanno sequestrato una pistola a salve calibro 8, un fucile da caccia calibro 12 e 50 cartucce calibro 9X21.

Sempre i carabinieri della Compagnia di Taranto hanno arrestato un 32enne tarantino che è evaso per fare una passeggiata. Nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari per violazioni in materia di sostanze stupefacenti il giovane non si è voluto negare un fuori programma. Stanco della mura domestiche e probabilmente sofferente per il gran caldo di questi giorni ha deciso di uscire di casa per fare una passeggiata.

E’ stato colto in flagranza in via mar Piccolo, nel quartiere Tamburi. Ha tentato di evitare l’arresto nascondendosi nell’androne di una palazzo. Subito raggiunto e bloccato da una pattuglia di militari dell’Aliquota radiomobile è stato condotto negli uffici del comando provinciale per completare gli accertamenti di rito.Una volta dichiarato in arresto per il reato di evasione, il sostituto procuratore di turno, dott. Mariano Buccoliero, ha disposto il trasferimento nella casa circondariale di largo Magli.

In questo periodo le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli nelle vie del capoluogo e dei quartieri periferici nei confronti delle persone sottoposte agli arresti domiciliari e alle misure di prevenzione e sicurezza. I servizi saranno ulteriormente intensificati nel prossimo weekend e nella settimana di ferragosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche