12 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 11 Maggio 2021 alle 21:25:15

Cronaca

Ilva, a settembre il maxi-vertice col Governo


“Il 20 settembre i ministri per lo Sviluppo Economico e l’Ambiente, Zanonato ed Orlando, saranno a Taranto, per incontrare cittadini ed operai”. L’annuncio è del segretario provinciale del Partito Democratico, Massimo Serio, che ieri pomeriggio ha incontrato Zanonato nella sua breve visita allo stabilimento Ilva. “L’obiettivo è quello di trovare soluzioni concrete, andando oltre le proteste” continua Serio. “Il Pd dimostra interesse per il territorio. Bisogna garantire impegno anche sulle altre emergenze, in primis quella per la sicurezza, visto quello a cui stiamo assistendo a Lizzano e nel versante orientale della nostra provincia”.

Ieri Zanonato, accompagnato dal commissario straordinario Enrico Bondi, ha effettuato un sopralluogo nell’area dei cantieri allestiti per i lavori previsti dall’Aia, l’Autorizzazione integrata ambientale.

“E’ possibile una sinergia temporanea tra l’Ilva di Taranto e lo stabilimento di Piombino. Siamo in una fase in cui ci sono segnali di ripresa e l’Ilva di Taranto dovrà ridurre la produzione per i lavori dell’Aia. Questo potrà servire per far produrre acciaio all’altoforno di Piombino, dove si sta cercando di trovare una soluzione diversa”, ha sottolineato.

“Ma per Taranto non sarà un ridimensionamento. Sono venuto per visitare gli impianti. Il problema principale è quello di tenere insieme la salute con la salvaguardia dell’occupazione” ha aggiunto Zanonato al termine della visita: “La salute – ha aggiunto – è al primo posto, poi bisogna salvaguardare l’occupazione. Mi sono convinto che non c’è possibilità solo di bonificare l’impianto, ma bisogna rimetterlo in piena efficienza in base all’Autorizzazione integrata ambientale e questo servirà per tutelare la salute”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche