Cronaca

Nuovo attentato contro il Sindaco di Lizzano


Erano passate solo poche ore dal vertice in Prefettura tra il Viceministro dell’Interno sen. Filippo Bubbico ed i rappresentanti delle forze dell’ordine joniche impegnate nel durissimo scontro con la criminalità che sta applicando la strategia del terrore a Lizzano e più in generale nel versante orientale della provincia.

Il viceministro ha promesso il massimo impegno per contrastare questo attacco criminale. Ma poche ore dopo, nella serata di ieri, è giunto l’ennesimo atto intimidatorio compiuto nel giro di pochi giorni ai danni di esponenti politici: alcune persone, non individuate, si sono introdotte in un vigneto di proprietà del sindaco Dario Macripò, che guida una coalizione di centrodestra. Qui i malviventi hanno reciso i tiranti laterali di alcuni tendoni, provocando il cedimento di 150 piante di uva.

Un nuovo attentato intimidatorio che non mancherà di surriscaldare ulteriormente gli animi alla vigilia del Consiglio comunale monotematico sull’emergenza criminalità, già convocato per questa sera. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche